martedì 29 giugno 2010

Ahi ahi ahi... arriva la differenziata! (1/2)


Immaginate che un giorno vi bussino alla porta e dopo avervi cortesemente salutato vi dicano che vi hanno portato un bellissimo regalo: una pattumiera e tanti sacchetti per iniziare una raccolta di compost da trasformare in fertilizzante a partire dai vostri rifiuti organici.

Beh, la "bellissima" pattumiera grigio topo non è che vi attrae più di tanto, ma un regalo è pur sempre un regalo! E poi, in questi tempi di crisi, bisogna pur arrangiarsi senza fare troppo gli schifiltosi per arrotondare i magri introiti. Quindi, a questo proposito, chiedete quanto ci guadagnerete con quell'attività.

Fra risolini imbarazzati, gli addetti cercano di spiegarvi l'equivoco chiarendo che non vi stanno proponendo nessuna attività lavorativa, ma che quella che stanno pubblicizzando altro non è che la nuova raccolta differenziata che a giorni partirà in alcuni quartieri del comune di Roma.


Peccato, la prospettiva di un facile guadagno aveva solleticato il vostro appetito. Vi passa anche per la mente che ogni anno pagate una tassa perché qualcuno si occupi della vostra immondizia, e non capite perché adesso dovreste mettervi a selezionarla per farne del fertilizzante che poi sarà venduto da altri facendoci un guadagno di cui non vedrete un centesimo, ma tant'è... La differenziata è un bene, riduce gli sprechi, migliora l'ambiente e bla bla bla, almeno così vi raccontano...


Ahi ahi ahi... arriva la differenziata! (2/2)


Che fare? Già, che fare? Rivolgersi ai comitati di quartiere, ai politici della vostra zona? Inutile, nella lettera che annuncia l'iniziativa vi sono le firme sia dell'assessore all'ambiente al comune (di centrodestra), che del presidente della vostra circoscrizione (di centrosinistra), il tutto con il patrocinio anche della regione, a fugare ogni vostra speranza di cedimenti nell'arco costituzionale. Manca solo la firma del vostro parroco, ma non dubitate che anche lui firmerebbe se gli venisse chiesto.

Poi vi ricordate di una certa puntata di Report (santa trasmissione!), di un paio di articoli che avete letto e realizzate che forse nel frattempo potreste informarvi meglio su che cos'è questa differenziata e sul perché al comune hanno tanta fretta di farla partire.
E allora aprite il vostro fido browser e provate a lanciare parole a caso: differenziata, AMA, cassonetti, Report, Maccarese, problemi con...