sabato 18 dicembre 2010

Intralcio alla libera circolazione


Riceviamo da Errico, già attivo sul forum di Roma Today "Assunzioni AMA...", una foto con una breve spiegazione e volentieri, come si dice in questi casi, la pubblichiamo (nota tecnica: la foto è stata ritoccata solo per non mostrare numeri identificativi del camioncino o altri elementi di riconoscimento).

Come si può ben vedere trattasi di una rotatoria in cui all'inizio c'erano dei cassonetti, quartiere un po' isolato di roma, strade molto larghe di nuova urbanizzazione (via Alberto Moravia, ndr).
Io fermo ai margini della rotatoria nel giusto senso di marcia lì con il mio camion.
Ti vedo arrivare gli operatori ecologici, a tutta birra con questo furgone, arrivano contromano, me li ritrovo frontalmente, tra me e me penso "sara accaduto qualcosa di grave", e invece no spalancano entrambe le portiere e le lasciano aperte, impedendo quindi sia il passaggio dei veicoli che entrano nella rotatoria, sia di quelli che escono che si ritrovano un furgone con le portiere aperte contromano, manco fosse un'ambulanza del 118. 
Evidentemente avevano fretta, per non perdere 10 secondi per fare la rotatoria, ed accostarsi ai cassonetti.

Piccola anche se fastidiosa infrazione quella segnalata da Errico (in fondo è una zona piuttosto isolata e la maleducazione di un singolo non è detto che sia poi una regola generale),  ma che messa insieme ai tanti comportamenti al limite già mostrati su questo blog, dai cassonetti rovesciati, a quelli in bilico o danneggiati per manovre errate, o ai cosidetti punti  mobili, con i camioncini bianchi  per la differenziata piazzati in doppia fila, sulle strisce e pericolosamente in prossimità degli incroci, insinua un bel po' di dubbi sulla effettiva validità delle procedure di selezione del personale AMA. 

Anche in questo caso si deve parlare di patenti napoletane...?

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.