lunedì 3 gennaio 2011

Piazza dei Consoli, scaduto il permesso all'AMA


L'ultimo dell'anno è arrivato e con esso anche la scadenza riportata sulla determinazione dirigenziale 775 del 3 novembre 2010 che concedeva l'uso di un angolo di piazza dei Consoli per le operazioni di travaso dai camioncini bianchi agli autocompattatori.

Update 04/01/2011: proprio oggi sono stati affissi i nuovi permessi per l'AMA validi sino al  30/06/2011 ed emessi in data 22 dicembre. Evidentemente se li erano dimenticati in un cassetto...


Di quell'angolo caratteristico del nostro quartiere, proprio sotto la torretta resa famosa da Gasmann in Fantasmi a Roma, abbiamo parlato più volte  per denunciare come una differenziata che avrebbe dovuto portare più posti auto finiva invece per toglierne a decine.

Quel divieto di sosta dalle 5 alle 12 che si vede nella prima foto è stato aggiunto solo negli ultimi mesi (fino ad ottobre il divieto era permanente), probabilmente per le proteste quotidiane di chi non capiva perché non poteva parcheggiare in quella zona neanche quando i camion dell'AMA erano andati via...

Ma il fastidio alla cittadinanza non è solo quello dei posti auto sottratti. Sicuramente il via vai continuo e il rumore dei macchinari che caricano e sversano non aiuta nella concentrazione gli studenti della scuola media Cecilio Secondo, le cui finestre affacciano proprio in quel punto. E la pulizia sommaria a fine turno, col percolato che finisce sullo stesso asfalto su cui poi vanno a parcheggiare le auto dei cittadini, non è proprio un bello spettacolo, né probabilmente molto salutare.


C'è da dire che il disagio di questi punti di raccolta intermedi creati a bella posta per la differenziata dell'AMA non è limitato solo al nostro quartiere. Forti proteste da parte dei cittadini ci sono state anche in centro nel vedere un angolo di piazza del Popolo sequestrato per tutta la mattina dai camioncini bianchi dell'AMA che ci vanno a fare lo sversamento di immondizia.


Uno spendido biglietto da visita per i turisti della nostra città, che sicuramente avranno di che raccontare quando torneranno nei loro paesi. Ve l'immaginate una di queste rumorose oltre che fetide postazioni davanti a Buckingham Palace o sotto la torre Eiffel?

Nel frattempo da noi l'AMA, nonostante non ci sia traccia di un nuovo permesso, continua a usare quell'angolo di piazza dei Consoli, come testimoniano le foto scattate solo ieri, e lo fa lasciandosi dietro la traccia concreta di quello che ora è diventato ufficialmente un abuso, l'ennesimo...

4 commenti:

  1. Credo che quello che fanno, soprattutto a piazza del popolo andrebbe denunciato alla comunità europea. E' una cosa indecente.

    RispondiElimina
  2. Te lo ricordi il manifesto autocelebrativo (pagato coi nostri soldi) con la Arcuri? "Per 7 romani su 10 c'è più personale AMA sulle strade". Sì, però dove non dovrebbe stare! A quando uno sversatoio nel Colosseo?

    Per fortuna che ogni tanto c'è chi ci legge e ci dà un po' di voce...

    RispondiElimina
  3. Ottimo! Speriamo che ogni tanto legga anche qualche capoccione :-)

    RispondiElimina
  4. Io sto capendo che quì oltre a comandare lo stato, la regione, il comune, ora comanda anche l' AMA. Ma lo sanno che tutto sommato noi siamo i loro datori di lavoro?
    In pratica fanno come dicono loro, senza preoccuparsi dei disagi che creano, INCREDIBILE!!!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.