mercoledì 27 aprile 2011

La lotta paga!


L'AMA, incalzata dalle proteste dei cittadini, arretra su tutti i fronti e rimette i cassonetti verdi in molte strade del quartiere.

E prima fra tutte, i cassonetti verdi tornano in quella via Flavio Stilicone i cui abitanti hanno saputo far sentire la propria voce fino a dentro il consiglio del X municipio denunciando il disastro messo in piedi dall'AMA con questa differenziata e chiedendo con forza di cambiare rotta.

Ai quattro cassonetti già ricomparsi un mese fa ieri se ne sono aggiunti altri due nel tratto fra viale Nobiliore e via Calpurnio Fiamma. Rimane ancora sguarnito il tratto tra Calpurnio Fiamma e Ponzio Cominio. E purtroppo la differenza si vede e soprattutto "si sente" per l'odore nauseabondo delle tante cacche di cane non raccolte perché non c'è materialmente dove gettarle.

Come da copione, si parla di un riposizionamento "temporaneo", perché i cittadini "si abituino" alla novità (che in verità subiamo ormai da dieci mesi), ma queste dichiarazioni dell'AMA ricordano molto quelle dei generali che di fronte a una disfatta preferiscono invece parlare di ritirata strategica.

Ma oltre che in via Flavio Stilicone altri cassonetti verdi sono ricomparsi nel quartiere negli ultimi due giorni...


Questo della foto è in via Calpurnio Pisone, dal lato di piazza Don Bosco, e un altro ancora è stato riposizionato in via Ponzio Cominio, quasi all'altezza della fermata Atac.


Ancora pochi e insufficienti, utili a malapena a tamponare le situazioni più drammatiche nelle zone più densamente popolate, ma quei cassonetti costituiscono un segnale importante, perché vengono dopo la riunione in municipio in cui l'AMA si è impegnata pubblicamente a rivedere il proprio metodo.

Siamo ancora lontani dai sessanta cassonetti verdi che, a detta del dirigente dell'AMA in quella riunione, sarebbero già tornati al loro posto (ne saranno una trentina in tutto), ma bastano a noi cittadini per capire che le proteste individuali e collettive messe in atto negli scorsi mesi hanno convinto molti dei nostri rappresentanti in consiglio municipale che non gli era utile una contrapposizione frontale con i loro stessi elettori e hanno costretto l'AMA a mettere in discussione se stessa.

Si tratta di un piccolo successo, ma attenti a non abbassare la guardia, la lotta è ancora lunga....

62 commenti:

  1. La vittoria dei cittadini non e' solo contro l'AMA in quanto come abbiamo visto appena l'AMA ha avuto modo di incontrarci e' venuta incontro alle nostre richieste. La vittoria e' contro il Municipio e contro il suo Presidente che hanno detto che non si tornava indietro e che siamo tutti un po' zozzoni. Da ora in poi sentiamoci rappresentati solo dalle nostre stesse parole e da nessun altro.

    HB

    RispondiElimina
  2. Condivido con HB,
    anche se quella sera non me lo aspettavo dal Presidente un commento cosi generico definendoci tutti un pò zozzoni.

    Però bisogna anche dire che si è ripreso subito dopo aver fatto la cappellata, dicendo giocosamente che lui e soltanto lui era uno zozzone, visto i mugugni e le lamentele e vociferazioni della sala gremita da gente che ne aveva le palle piene di sentirsi incivili e zozzoni per colpa di politici e ama.

    Insomma l'ha messa sullo scherzo e vabbene cosi!

    Vedi HB come diceva drogo in un altro post, se Medici ammettesse di aver fatto una kazzata, avendo voluto questa specie di sciagurata differenziata (fattagli passare per una grandiosa cosa) a spada tratta e accontentato, sapendo di sbagliare, da non pochi,tutto sommato chiunque può sbagliare, ma non perseverare come quella sera del 19 aprile che diceva indietro non si torna.

    E le soluzioni?

    Per il momento le hanno trovate i cittadini residenti non quelli che sono residenti altrove ;-)

    Spero tanto che fra tre o quattro settimane si arrivi ad un piano di rinforzamento su ciò che è avvenuto in questi giorni sia per merito del Blog che dei cittadini delle Vie e Piazze Storiche di Cinecittà (riposizionamento).

    VP

    RispondiElimina
  3. Per te si è ripreso per me no cmq sono opinioni. Il Municipio da quando è iniziata la differenziata non ha fatto niente per venirci incontro e come abbiamo sentito per ben tre volte era stato chiesto a Medici ed al suo Assessore di venire a riferire in Consiglio ma se ne sono altamente fregati. Tutto quello che hanno saputo fare è una mozione senza neanche consultarsi con noi, e cosi' abbiamo sentito della proposta indecente di mettere i contenitori dentro i portoni. Il piano con le soluzioni e le proposte all'AMA lo porteremo noi delle vie e delle piazze storiche di Cinecittà ed anzi se qualcuno mi sa dire chi era quello che ha detto di parlare a nome del cosiddetto CdQ Don Bosco e chi rappresenta perchè noi non ci facciamo rappresentare da nessuno
    HB

    RispondiElimina
  4. Il vizietto di fare propaganda elettorale HB proprio non lo vuole perdere...

    La riunione, se non erro, è stata organizzata e fatta in municipio, e quindi abbiamo/avete dialogato anche grazie a loro.

    Ma mi interessa poco difendere Medici. Per quanto mi riguarda, in questa faccenda hanno toppato tutti (comune, AMA, partiti e circoscrizione) e qualche aggiustatina a un metodo nato sbagliato non risolverà il problema, semmai rimanderà ancora di un po' l'ammissione di un fallimento che è sotto gli occhi di tutti.

    Ma si è detto di aspettare un mese perché faranno, miglioreranno, vedranno...

    Vedremo... Nel frattempo il mio giudizio su tutti loro, nessuno escluso, rimane lo stesso: peracottari...

    RispondiElimina
  5. HB hahahahhahaah
    e cià ragione drogo sul tuo vizietto :-D

    Avemo capito politicamente il tuo logo !

    Non sparare sulla croce rossa......bene quello di andare in Municipio fra una mesata a prenderci (incrociamo le dita) i resti.

    Ed è vero che abbiamo dialogato grazie a loro sebbene con la vera tavola rotonda fino ad ora, riguardo questa problematica (Il blog di drogo).

    Fulvio

    RispondiElimina
  6. Buonasera drogo,buonasera HB,buonasera Fulvio,buonasera VP, buonasera tutti.

    Il fatto che ci siamo ritrovati tutti in questo blog a dialogare civilmente la dice lunga.

    Noi tutti, ognuno con il suo contributo, il primo piccolo passo, grazie anche alle Istituzioni più a noi vicino, quelle Municipali, lo abbiamo fatto.

    Tanto tempo fa qualcuno affermava e penso che sia condivisibile dalla maggior parte di noi.
    "E' con un piccolo passo che iniziano i grandi cammini".

    Aspettare un mese per il nuovo Consiglio Municipale Aperto non significa calare le braghe, ma prepararsi per l'ultimo assalto con tutte le cartucce che abbiamo per lo sperato risultato che ci accomuna.

    Viaflavio Stilicone contatto facebook

    RispondiElimina
  7. La riunione svoltasi il 19 aprile era un Consiglio Municipale Aperto.

    Patrimonio di tutti.

    buonaserata

    RispondiElimina
  8. Da partecipante all'Assemblea del X° Municipio sulla Differenziata, posso confermare quanto detto da HB, anch'io ho sentito per ben tre volte da un Consigliere dell'Opposizione con delle carte in mano (probabilmente solleciti cartacei) chiedere a Medici ed all'Assessore Perifano di riferire in Consiglio lo schifo che si stava consumando nel nostro Territorio con l'immondizia, sembravano visto il loro mutismo alla sottolineatura di questo Consigliere, altamente scocciati con un menefreghismo assoluto.

    Dico kazzo, ma questo vi sta dicendo davanti a tutti i cittadini residenti che vi ha sollecitato tre quattro volte il problema dell'immondizia e voi non dite un kazzo........ na bella figura avete fatto !

    Sempre per il fatto di rimanere sulla vostra scelta idiota di questa differenziata scellerata e far contento il nostro caro Presidente.

    La verità è che nessuno dei cittadini delle vie e piazze storiche di cinecittà presenti e non presenti ha condiviso e condivide questa forzata ed anomala differenziata.

    Ora non ci resta che attendere il prossimo incontro ciao a tutti.

    Gregorio

    RispondiElimina
  9. Vengo dal profilo di Viaflavio dove ho cliccato questo blog "La lotta paga!".
    Incrociamo le dita, sotto casa mia devo ammettere che nonostante ci sia un solo secchione rimesso è più pulito e la gente la fa più volentieri la differenziata in quelli blu e bianchi ripiegando in quello verde solo l'emergenze. Un altro verde non sarebbe male e più sicuro per l'estate prevenendo il degrado.
    Ottimo il servizio......dimenticavo, complimenti a tutti.

    Martina

    RispondiElimina
  10. Grande drogo !

    Come da copione, si parla di un riposizionamento "temporaneo", perché i cittadini "si abituino" alla novità (che in verità subiamo ormai da dieci mesi), ma queste dichiarazioni dell'AMA ricordano molto quelle dei generali che di fronte a una disfatta preferiscono invece parlare di ritirata strategica.

    Ci vediamo tra un mese con te al 100%.

    Buonaserata

    RispondiElimina
  11. Nell'assaporare questa vittoria - chissà se temporanea o meno - vi invio quella che è una certezza: l'aumento della tassa dei rifiuti, in termini tecnici la TARI. Lo strapotere e la strafottenza di AMA non ha limiti.

    Di seguito l'articolo presente sul quotidiano Leggo:


    Immondizia più salata per i romani. Dal secondo semestre, l’Ama, aumenterà la tariffa rifiuti del 12% rispetto al 2010: in media si pagheranno circa 40 euro in più a famiglia. «I costi per igiene urbana, spazzamento, raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti che Ama sosterrà nel 2011 - spiegano in azienda - al netto degli effetti dell’ultima ordinanza della Regione sono identici allo scorso anno: 630 milioni di euro». A fare a differenza è l’iva: società per azioni, l’Ama deve per legge emettere fattura nei confronti di Roma Capitale e «va compresa nella tariffa, di conseguenza il suo costo va ribaltato sugli utenti». La spiegazione non soddisfa l’opposizione. «Aumenta la tariffa – dice Umberto Marroni, capogruppo Pd – ma è palese il fallimento del management Ama. Chiediamo un consiglio straordinario e la rimozione dell’ad Panzironi». «La città è più pulita - replica Federico Guidi, del Pdl - l’azienda è stata salvata e ha iniziato a portare utili».(V. Arn./ass)

    Punti di vista diversi tra Pdl e Pd, anto per battibeccare un po'. Tanto alla fine chi paga, come diceva il buon Vasco, "Siamo solo noi".

    RispondiElimina
  12. Drogo esporre i fatti non è fare propaganda politica. Fare propaganda politica significa distorcere i fatti per difendere la propria ideologia o interessi. Se è un problema scrivere la verità sul tuo blog evitero' di commentare ulteriormente.
    HB

    RispondiElimina
  13. Ciao Sibilla,

    di questa storia dell'iva ne avevamo già parlato qua e qua.

    Di fatto c'è un aumento: il primo quando è stata abolita l'iva, perché accolte le proteste di chi sosteneva che non si può tassare un servizio, e il comune non volendo rinunciare a quei soldi ha approvato un aumento; il secondo adesso che l'iva viene reintrodotta e che al comune si dicono "obbligati" a reintrodurre.

    Ma se si sentono "obbligati" perché allora non riducono la tariffa per riportarla ai valori del 2009? I soldi dell'iva, poi, alla fine finiscono sempre al comune intanto come liquidità, e poi perché quell'iva in ingresso viene usata per compensare acquisti e forniture.

    In quanto alla dichiarazione dell'esponente del pdl che riporti, dire che Roma è più pulita di prima significa soltanto avere la faccia come il culo.

    RispondiElimina
  14. HB, te l'ho già detto una volta, nun ce provà.

    Vuoi parlare dei problemi della differenziata e di chi li ha causati? Bene, sei il benvenuto. Vuoi buttare la croce addosso solo alla parte che ti conviene? Male e forse non è questa la parrocchia giusta per te.

    Anche perché mi costringi continuamente a puntualizzare i livelli di responsabilità dei soggetti coinvolti (comune, ama, municipio) e questo a me non piace, perché di fare il difensore di Medici proprio non ho voglia, ma nemmeno ritengo giusto (per onestà intellettuale) far passare il messaggio che è lui e soltanto lui ad aver ridotto il quartiere in una discarica.

    RispondiElimina
  15. Sibilla buondì,
    ti ricordi ci hanno tolto la tassa sulla tassa, che era quasi un 10% circa sulla bolletta ?

    eravamo gli unici a pagare una tassa sopra una tassa, cioè pagare l'IVA su una tassa, robba da fantascienza!

    Noi abbiamo invitato tutti a fare la richiesta per la restituzione dei soldi che ci furono sottratti con un massimo di 10 anni documentando le bollette pagate.

    All'incirca se ti fai due conti sono 1.000,00 € circa a nucleo famigliare.

    Ora i furbacchioni abituati a farsi entrare nelle casse quel 10% se li riprendono con l'aumento :-(

    Se non lo hai ancora fatto o anche altri di questo blog non lo hanno fatto, potete scaricare questo modulo per farvi rimborsare;-)

    http://www.altroconsumo.it/imposte-e-tasse/20090918/modulo-per-rimborso-iva-sulla-tassa-rifiuti-senza-note-Attach_s253833.pdf

    Anche seppoi una circolare del dipartimento delle Finanze ha negato il diritto al rimborso dell'Iva.

    Fatela lo stesso non si sà mai ;-)

    Infatti Altroconsumo ha scritto al Ministro Tremonti chiedendo la modifica del testo unico dell’Iva e di convertire in credito d’imposta (da usare in compensazione di altri tributi da pagare) almeno quanto fin’ora indebitamente pagato.

    Ciao

    RispondiElimina
  16. Drogo

    E pensare che c'è stato chi (povero illuso!) ha provato a farsi ridare indietro l'iva indebitamente pagata negli anni precedenti. Anche per questi, più di novemila, poche speranze che abbiano indietro il maltolto.

    Io sono uno di quelli illusi.............però c'ho provato e fa bene a ricordarlol'anonimo.

    Ciao e complimenti per il Blog.

    Maurizio

    RispondiElimina
  17. Vedi Drogo a me l'unica cosa che conviene e' che le strade del quartiere dove abito siano pulite. Quindi la croce la butto addosso a chi governa il mio quartiere. Cosi' come rivolgerei il mio ringraziamento a chi governa il quartiere se questo fosse pulito. Perche' vedi Drogo se ti sposti di Municipio vedrai situazioni diverse, ci sono Municipi con i cassonetti nuovi, con strade piu' pulite. Certo ci sono anche Municipi piu' sporchi. Quello che io so e' che non appena noi cittadini siamo riusciti a parlare con l'AMA qualcosa e' cambiato. Le strade sono piu' pulite ed e' questo quello che conta. Fino a quando i cittadini si sono rivolti al Municipio e' rimasto tutto sporco ed irrisolto. Il Municipio fa da passacarte, tu mandi una segnalazione e loro la girano all'AMA. Fine. I colori ed i partiti metticeli tu, io non difendo nessuno, ma non accuso neanche tutti. Ci sono sempre colpevoli, meno colpevoli, ed innocenti. Se in questo Municipio, per quanto riguarda la pulizia, ci sono sempre gli stessi problemi nonostante il Governo di Roma sia cambiato, mentre in altri Municipi la situazione e' diversa, il motivo e' locale e non centrale. Leggiti la risposta della Vicepresidenza del Municipio ad un cittadino che chiedeva lumi sulla situazione qualche settimana prima dell'incontro con l'AMA in Municipio

    " Le verifiche riguardanti il funzionamento, più o meno corretto, del servizio di raccolta differenziata avviato al termine dell'estate scorsa in parte del nostro territorio, vengono richieste, di volta in volta, in base alle
    segnalazioni che pervengono da parte dei cittadini che ne usufruiscono.
    Facendo seguito alle stesse si interroga l'AMA, nella persona del responsabile di zona dott. Luciano Petrucci o chi indicato dall'azienda
    stessa, sollecitando controlli e richiedendo degli stessi riscontri che ci consentono, così, di rispondere con esattezza e cognizione ai quesiti posti od ai disservizi lamentati.
    Fermo restando che la responsabilità resta in carico all'AMA medesima, si cerca di fornire, in tal modo suggerimenti, anche per le vie brevi,
    per il miglioramento di un servizio ancora da perfezionare.
    Siamo in attesa di definire una data, che si sta cercando di concordare con la presidenza ell'AMA, di una seduta di consiglio municipale dove sarà trattato in maniera più approfondita l'argomento 'raccolta differenziata'.

    Capito? "Le verifiche vengono richieste di volta in volta in base alle segnalazioni che pervengono da parte dei cittadini che ne usufruiscono." !!! Per quanto riguarda i controlli ed i riscontri li hai visti e documentati bene tu. Non servono ulteriori commenti. Se vuoi prendertela con il mondo intero fai pure. Io vado per livelli. Prima vado da chi e' eletto a livello locale e cerco di risolvere con loro, visto che sono loro che rappresentano per primi i cittadini residenti del Municipio Se non ci riesco vado avanti. Il gioco del piove governo ladro non mi e' mai piaciuto.

    RispondiElimina
  18. Il commento di prima era mio, HB.

    RispondiElimina
  19. Questa polemica sta diventando stantia. Puoi diluire quanto vuoi il tuo attacco diretto alla parte politica a te avversa, ma la tua disonestà (intellettuale) è palese.

    Il dire che nel nostro quartiere "per quanto riguarda la pulizia, ci sono sempre gli stessi problemi..." ti squalifica perché è un'immane cazzata.

    E' l'arrivo di questa differenziata ad averci ridotto a una discarica e NON C'E' PARAGONE (scritto grande perché sia chiaro) con qualsiasi situazione del passato.

    E già che ci siamo diciamola tutta e fuori dai denti, l'AMA non ha risolto un cazzo. Se il nostro quartiere adesso è "un po'" più pulito, è solo perché hanno rimesso, almeno in parte, i cassonetti verdi. Dove non ci sono il delirio è simile a prima, nonostante i camioncini non facciano altro che girare a raccogliere sacchetti mattina e pomeriggio. E non può essere questa la "soluzione".

    Esistono poi, oltre a quelle tecniche dell'AMA, responsabilità politiche precise che tu non citi mai. Prima fra tutte quelle del caro sindaco Alemanno, sostenitore in prima persone del metodo dei camioncini, anche e soprattutto dopo le dimissioni di De Lillo, e che in dichiarazioni pubbliche ha detto di voler cancellare anche il tradizionale porta a porta nelle zone di Roma dove si fa per sostituirlo con questo illuminato metodo.

    Non mi pare di averti sentito dire nulla verso di lui e verso chi questo sistema l'ha deciso e vuole perpetrarlo. Anzi, mi pare di ricordare che la tua idea è di continuare coi camioncini con qualche turno in più è basta.

    Ma allora, io ti chiedo, che cosa ci stai tu a fare su un blog che invece questo sistema chiede di abolirlo?

    RispondiElimina
  20. Caro Giovanni Drogo,
    perche' ti innervosisci? Forse l'invana attesa dei Tartari che non arriveranno mai? Se la mia e' disonesta' intellettuale la tua e' sociale. Perche' sembrerebbe che tu voglia risolvere il problema della differenziata ma solo alle tue condizioni e tutte le altre proposte sono da bocciare. Mi chiedi cosa ci faccio su questo Blog che ha chiesto di abolire il sistema di raccolta con i mezzi mobili. Mi e' stato consigliato da Via Flavio ma forse neanche a lui era chiaro che tu non sei aperto a soluzioni diverse e soprattutto non conosci la voce della gente visto che la gente chiede cose diverse da quelle che hai scritto tu. Allora ti consiglio una cosa. Scrivi come sottotitolo del tuo blog "riservato a coloro che vogliono abolire la raccolta differenziata con i mezzi mobili". Cosi' eviteranno di scrivere sul tuo blog quelli come me ovvero tutta la gente delle vie e delle piazze storiche di Cinecitta' che quei mezzi li vuole,con modalita' diverse, insieme ai nuovi cassonetti neri. E' questa la richiesta che e' stata fatta all'AMA durante il Consiglio Municipale ed e' questo quello che vogliamo. Per questo non mi sentirai dire nulla contro chi si e' "inventato" questo sistema. Perche' se proprio vogliamo andare a vedere chi aveva proposto cosa allora ti consiglio di leggerti la delibera comunale nr 62 del 26 febbraio 2007 firmata da Veltroni dove si parla di investimenti per automezzi dedicati con attrezzature voltabidoni. E sai che ti dico? Meno male che Alemanno ha invertito rotta e non ha implementato il piano previsto da quella delibera. Altrimenti ora ci ritroveremmo con contenitori condominiali dentro i portoni e l'immondizia dentro le case (e guarda caso questa e' stata la proposta del Municipio) Facciamo cosi' Drogo, se io dico cazzate, dammi il tuo indirizzo e mail e ti invio foto e video del 2007 cosi' vediamo se le cazzate le dico io o tu. Poi magari esci dalla Fortezza ce ne andiamo in giro per Roma e vediamo se ti accorgi che ci sono Municipi, governati dalla sinistra (cosi' rifletti su chi e' il disonesto intellettuale) piu' puliti del X Municipio. E poi la risposta della Vice Presidenza l'hai letta, parla chiaro. Torreti durante il Consiglio Municipale ha detto che non sapeva neanche della presenza di edifici di proprieta' del Sant'Alessio per i non vedenti. E chi avrebbe dovuto dirglielo secondo te? Alemanno che sta al Campidoglio o Medici che sta a Piazza di Cinecitta'? Torreti ha detto che l'AMA ha chiesto al Municipio di realizzare le piazzole di sosta fisse per i mezzi di raccolta mobile. Tu le hai viste? E' colpa di Alemanno? Ok e' colpa di Alemanno, hai ragione tu. E' il nemico che non arrivera' mai che ti spaventa Drogo. E se tu vuoi trascorrere alla fortezza Bastiani tutta la tua vita nella attesa vana di una minaccia che si concretizzerà quando sarai vecchio e malato io preferisco uscire dalla fortezza ed andare incontro al nemico (sono sicuro tu abbia capito mi riferisco al film)
    HB

    RispondiElimina
  21. Alt !

    Io sono stato tirato imballo e dico:

    Caro HB, tu sai che io sono stato sempre contrario ai camioncini, tra l'altro come diceva drogo, presi a noleggio ed uno sperpero continuo e di fondo sono una bella kazzata (portare i rifiuti a loro nei punti che dicono loro)senza poi di fatto risolvere nulla ma solo un cambio di orari e non di regole.

    Era una delle soluzioni invece aumentarli, qualora invece, come ha detto il nostro Presidente del Municipio non si sarebbe tornati indietro a spada tratta, confermandolo anche in Consiglio Municipale Aperto.

    A me non stava per niente bene!

    Bada bene,subito contestato dagli stessi cittadini presenti, che volevono la prima e indiscussa soluzione, quella del posizionamento dei cassonetti Neri (stessa funzionalità del Verde) vicino a quelli della riciclabile come stanno facendo ora pian piano ma sempre insufficenti con quelli Verdi anzichè quelli nuovi Neri.

    E' vero che a sentir Torreti, lui stesso non sapeva nulla del palazzo degli ipovedenti e non vedenti di via flavio Stilicone ang. Calpurnio Fiamma e Via Emilio Lepido.

    E' vero anche che lo stesso Torreti sicuramente legge il Blog come confermato in consiglio e dal quale sicuramente sta prendendo credo spunti, ma che Kazzo centra tuffarsi in altre storie con chi è dippiù la colpa tra i politici non se sà.

    E' vero quello che dici riguardo le richieste:

    VOGLIAMO CHE IL SERVIZIO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI VENGA MODIFICATO E POTENZIATO:

    POSIZIONAMENTO DEI CASSONETTI ( VERDI O NERI) VICINO A QUELLI DELLA RECICLABILE BLU E BIANCHI, PER GLI SCARTI ALIMENTARI E NON RICICLABILI CON SVUOTAMENTO DEI CASSONETTI ENTRO LE ORE 10.00 DEL MATTINO E DOPO LE 20.00 A CURA DEI COMPATTATORI DELL’AMA SENZA SALTARE LE CORSE.

    Alternativa: Più punti di raccolta con Mezzi Mobili, e per questi fasce orarie più elastiche (Mattina e Sera).

    Se ti ricordi bene tra l'altro sono stato sempre scettico al riguardo dell'alternativa ma giustamente, siccome ci sono anche cittadini (pessimisti) che pensavano che a male estremi saremmo potuti essere accontentati con l'alternativa sopra descritta o al più con quei pochi cassonetti che ci hanno messo nel Quartiere, la filosofia filava.

    Lo inserimmo nel volantino e affisso nel territorio, tanto che anche lo stesso drogo deve averne visto qualcuno attaccato in qualche stabile cosi come altri di questo blog partecipanti al consiglio.



    Detto questo, voglio subito mettere una cosa in chiaro; a me pur di risolvere il problema "Monnezza" che in molti post drogo ha evidenziato nei minimi particolari e ci ha illuminato, è inutile negarlo, con suggerimenti portati fino al Consiglio Municipale Aperto il 19 aprile ( non me ne frega un kazzo ne del centro sinistra e nel del centro destra) mi sembra che anche drogo lo abbia fatto capire e non poche volte.

    Attaccando a destra e a manca tu un pochino meno a destra !

    Non capisco cosa vuoi dire caro HB e anche drogo cosa voglia dirti...........perchè la filosofia era quella di non metterci gli uni contro gli altri, ma tutti uniti come lo siamo contro questa sciagurata differenziata !

    Mi dispiace di aver postato il tutto ma era giusto che si chiarisse la posizione non tanto per una giustificazione più che altro per essere più trasparente nel Blog.

    Come la vedo io ?

    Sta procedendo benino e speriamo che i risultati continuino a venire.

    Al prossimo consiglio tireremo le somme e le condizioni saranno per il momento di posizionare i Cassonetti della non riciclabile e scarti alimentari vicino a quelli della riciclabile prima dell'estate come sembrerebbe che sta avvenendo seppur con il conta gocce.

    C'è da mettere subito una cosa in chiaro...........il disastro è avvenuto con questa scellerata differenziata !

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  22. Ero indeciso se bannarti, come meriteresti, o risponderti. Evidentemente se leggi questo commento vuol dire che ho deciso per la seconda.

    E non per rispondere a te, che tanto ascolti solo quello che ti conviene, quanto per dare modo a chi questo blog lo frequenta di farsi liberamente ed autonomamente una sua idea. Ma ti avverto, la polemica fra due persone che la pensano all'opposto è sterile e non può essere sopportata a lungo.

    Questo blog nasce per denunciare un sistema, quello cosidetto dei camioncini, che già alla sua presentazione mostrava tutti i suoi limiti e faceva presagire il disastro in cui ci siamo trovati. Non c'è quindi ambiguità alcuna nella mia posizione, né nei post che ho pubblicato fino a questo momento.

    E suggerirla da parte tua è una porcata, funzionale solo a screditarmi di fronte agli amici delle vie e piazze storiche di Cinecittà, che certo se sono qui non è per osannare ai camioncini, come fai tu considerandolo l'unico metodo possibile.

    Non ho bisogno di vedere i tuoi video, perché io nel quartiere ci vivo e HO MEMORIA, tanto da poter fare un confronto e ribadire che stai dicendo una GRAN CAZZATA quando affermi che anche nel 2007 il nostro quartiere era sporco uguale.

    Ma per mostrare quanto tu sia scorretto prendo un altro pezzo del tuo commento, quando "suggerisci" che questo metodo dei camioncini è stato inventato da Veltroni nel 2007 solo perché nella delibera si parla "automezzi dedicati, con attrezzature voltabidone".

    Dov'è che hai letto di punti mobili a orario fisso? Non ce n'è traccia. In quella delibera (eccola qua, così tutti possono leggerla), che prevedeva un allargamento della differenziata a soli 70.000 abitanti in varie zone di Roma, si parla di tutt'altro, precisamente del porta a porta classico.

    E fra i requisiti richiesti per i quartieri a sviluppo verticale c'era anche: "adeguati spazi interni ai condomini per il collocamento degli elementi utili alla raccolta". Ed è questo uno dei motivi per cui all'epoca si parlava di Cinecittà Est, Quarto Miglio e Statuario e non del Tuscolano Don Bosco. Perché allora si sapeva benissimo che un quartiere così densamente popolato come il nostro non era adatto a quel tipo raccolta, figuriamoci a questa farsa dei camioncini "decisa" da Alemanno e dalla sua giunta e "avallata" da Medici e municipio.

    Concludo che sicuramente io preferisco starmene arroccato nella mia Fortezza Bastiani, in attesa di una "vana" minaccia guardandomi la mia porzione di stelle (leggi il romanzo oltre a vedere il film), ma a te invece ti vedrei bene nel ruolo del maggiore Matti, che sfogava la sua frustrazione fustigando i suoi stessi uomini. E non sperare di farmi fare la fine del tenente Angustina. Non a caso mi chiamo Drogo...

    RispondiElimina
  23. PS: non voglio criticare nessuno ma si sono gratuitamente tra di voi alzati molto i toni.

    PS2:premetto che drogo è il padrone di casa per cui è chiaro che a volte seppur duramente cerca di moderare, quindi è anche bene leggere tra le righe.

    PS3: ha ragione drogo, è l'arrivo di questa differenziata ad averci ridotto a una discarica e NON C'E' PARAGONE (scritto grande perché sia chiaro) con qualsiasi situazione del passato.

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  24. Grazie a Viaflavio Stilicone per il chiarimento (ovviamente il mio precedente commento è diretto ad HB).

    Ed è anche vero che sono stato il primo a sostenere che noi cittadini non dobbiamo dividerci fra di noi. Ma nel caso in questione non abbiamo una persona disposta a dialogare, quanto piuttosto un attivista politico il cui obiettivo è screditare una parte (Medici) a vantaggio di un'altra (Alemanno) prendendo solo "a pretesto" la vicenda differenziata per i suoi scopi.

    Mi si deve dare atto che ho provato a confrontarmi, con molta fatica, con il signore in questione. Ma evidentemente c'è un limite oltre il quale questo dialogo non è più utile. E continuarlo diventa finanche deleterio per gli obiettivi che ci poniamo, che sono quelli, al di là della destra e della sinistra (hai detto bene Viaflavio), di avere un quartiere finalmente pulito.

    RispondiElimina
  25. Caro HB,
    I Cittadini delle Vie e delle Piazze Storiche di Cinecitta' residenti tra cui anche drogo,sono per la collocazione dei nuovi cassonetti neri (Verdi) vicino a quelli della differenziata Blu e Bianchi, l'alternativa inserita e del quale ne parli difendendola era un qualcosa in più ma non una richiesta fondamentale, per questo dovrebbe essere cancellata, cavalcando l'onda che si sta gonfiando man mano della nostra vera richiesta.......... i nuovi cassonetti della non riciclabile e scarti alimentari!

    Tale richiesta è stata evidenziata dal portavoce molto bene il 19 aprile, in quella circostanza,

    Fatti un giretto e dimmi chi vuole questi camioncini con gli orari qualunque esso sia..............nessuno.

    Maurizio di Via flavio Stilicone

    RispondiElimina
  26. Buonasera a tutti.
    Cercate di essere più distensivi.
    Avete dato tanto, non vi perdete per qualcosa d'incomprensibile.
    L'obiettivo è avere come una volta le Vie e Piazze pulite, magari meglio.

    Martina

    RispondiElimina
  27. Buonasera drogo,
    Devo ammettere che qualcosa è cambiato sotto la mia abitazione anche con un solo Cassonetto Verde e non Nero nuovo, che hanno messo invece in altri Municipi,come avrei desiderato.
    Se tutti continuano a fare la differenziata con quelli Blu e Bianchi come ora, penso che solo un altro (così sono 2) non sarebbe male per questa estate.
    Grazie
    Un abitante di Don Bosco
    Il Blog l'ho cliccato sul profilo di viaflavio stilicone.
    Complimenti

    RispondiElimina
  28. Per Via Flavio. Sai bene che il testo dei volantini lo hai modificato tu perche' quello che avevamo scritto insieme era diverso, tu hai voluto "spingere" per scrivere in quel modo e ti ho lasciato fare. Prima che iniziassi la tua raccolta firme, dove se ricordi avevamo scritto cose ben diverse dal volantino che hai portato in Consiglio (e questo anche per rispondere a chi ha scritto che i cittadini di vie e piazze storiche di Cinecitta' vogliono solo che vengano riposizionati i cassonetti verdi/neri) avevo raccolto piu' di 500 firme in solo in tre civici di Via C. Fiamma per modificare e potenziare il sistema con i mezzi mobili e non per riavere cassonetti vecchi, sporchi e rotti come prima e come adesso. Perche' il punto e' che la differenziata va fatta e se si rimettono gli stessi cassonetti di prima (per numero) la gente non la fara' mai. Su questo aveva ragione Medici. Indietro non si torna. Per Drogo: se puntare il dito contro le istituzioni municipali per inchiodarli alle loro responsabilita' vuol dire essere un attivista politico allora sono un attivista politico. Confrontarsi per me e' altro. E' incontrarsi e' parlarsi, questo per me e' il concetto di confronto libero e democratico. Tu con me non ti confronti, anzi minacci di bammarmi perche' scrivo cose che non ti piacciono. Come i riferimenti alle delibere di Veltroni (che se volessi attaccare inizierei a scrivere dei disastri combinati dalle joint venture di AMA in Africa durante il suo mandato) che ci avrebbero ricoperto di immondizia fin dentro le case ed e' inutile che scrivi "si sapeva che in un tipo di quartiere cosi' densamente popolato come il nostro non avrebbe funzionato" perche' se non te sei accorto e' proprio quello che ha chiesto nuovamente il PD Municipale con la sua mozione nel Consiglio aperto di qualche settimana fa. Se vuoi parla con Via Flavio ed incontriamoci cosi' discutiamo da persone vere e non dietro un pc. Non ho nulla da nascondere e magari ne esce qualcosa di piu' costruttivo. Ti ripeto, mandami il tuo indirizzo e mail o un qualsiasi indirizzo e mail e ti invio foto e filmati del 2007 con situazioni identiche a quelle di qualche settimana fa. Vedo che continui a non darmelo forse temi di essere contraddetto con tanto di foto. Non sei l'unico ad avere l'abitudine di documentare le cose che scrive. Poi se invece di scrivere in neretto che scrivo cazzate e dire che attacco Medici a favore di Alemanno ti accorgi come mai in IX Municipio governato da Susi Fantino di Sinistra e Liberta' questo schifo che c'e' da noi non lo hanno mai visto ed anzi hanno i cassonetti nuovi ed io dico brava Presidente di quel Municipio forse capirai che il Magg. Matti aveva dato la possibilita' al Ten. Drogo di andarsene dopo i primi quattro mesi ma fu lui a voler restare quindi...Tradotto, un gran bel film e pensaci prima di scrivere che dico cazzate.
    Saluti
    HB

    RispondiElimina
  29. Ops...intendevo bannarmi non bammarmi ! Fa lo stesso si era capito!
    HB

    RispondiElimina
  30. Come ti avevo detto, HB, continuare a polemizzare in questo modo non è utile a nessuno.

    E' evidente che non può esserci dialogo fra chi dice che il quartiere era sporco uguale nel 2007 e chi dice che non c'è paragone col passato, fra chi il sistema dei camioncini vuole sostenerlo e chi invece vuole abolirlo.

    Lasciamo poi perdere i tuoi giochetti retorici che dimostrano solo la tua malafede, non li commento nemmeno, li lascio all'interpretazione del singolo.

    HB, hai avuto tutto lo spazio per poter dire la tua e non sei mai stato censurato. Ma essendo questo non lo spazio di un'associazione, tantomeno di chi sostiene una parte politica, ma di un singolo individuo con delle convinzioni ben precise e mai nascoste, ti invito gentilmente e con cortesia ad esprimere altrove le tue pur legittime opinioni (che tradotto siginifica: fatti un blog tuo, se ci tieni).

    E comunque, visto che mi accusi, non mi sono mai rifiutato di darti la mail perché, come sanno i tanti che mi hanno già scritto, questa è pubblica, basta cliccare nella colonna di destra su "scrivi a". Ovviamente, a questo punto, le tue mail non saranno gradite.

    RispondiElimina
  31. Caro HB rimango scioccato e penso anche moltissimi di noi.

    Io non voglio parlare di firme e già quì mi cominci a dimostrare che sei poco, non ti offendere "serio".

    E' vero che al punto 2, al posizionamento dei Nuovi Cassonetti Neri sulla petizione c'era anche il punto 1 (la maggior parte didubante) ed il punto 3 (molti favorevoli), quì sotto c'è para para la petizione.

    La gente che ha firmato a noi e nei punti specifici per la raccolta firme, era daccordo moltissimo sul punto 2 e sai benissimo che sono qualche migliaglio le firme ma non voglio polemizzare sulle tue centinaia di firme, con chi ha fatto più lavoro o chi ne ha fatto meno, per arrivare al consenso della gente, poichè siamo stati tuti coesi al Consiglio Municipale Aperto.

    Ora dici che Medici ha ragione perchè la differenziata si dovrà pur fare.

    Ma chi ha detto mai che siamo contro la differenziata ?

    Tanto è vero che la si sta facendo, sia con quelli Blu che Bianchi etc. etc.

    Ora un pochino meglio, perchè non si mescola di tutto in quelli della differenziata, compreso le cacche, proprio perchè l'AMA a riposizionato qualche Cassonetto nelle nostre Vie e Piazze Storiche di Cinecittà.

    Preciso che i meriti sono di tutti quei cittadini che si sono prodigati a fare i modo che si posizionassero queste valvole di sfogo per tutta una serie di fattori e del quale ne abbiamo parlato una marea di volte nel Blog e sia per la strada.

    Mi dispiace dirtelo, ma stai facendo il gioco dell'AMA, per il fatto di vederci io e te, quando ti pare, ci possiamo vedere tranquillamente anche per l'aperitivo al solito bar.

    Questa è la petizione !

    Sai bene che ti ho detto che il punto 1 era una sorta di alternativa e lasciava almeno tutti quelli che conosco io e quelli che hanno raccolto le firme nei punti della Zona molto didubanti.


    IL NUOVO SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA NELLE NOSTRE VIE E PIAZZE SI E’ RIVELATO UN FALLIMENTO.
    PRIMA DELLA DIFFERENZIATA LA SITUAZIONE ERA ACCETTABILE.

    DA QUANDO C’E’ LA DIFFERENZIATA ABBIAMO VISTO SOLO DEGRADO E SPORCIZIA.
    CUMULI DI IMMONDIZIA OVUNQUE ABBANDONATI PER GIORNI SUI MARCIAPIEDI.
    COSI’ NON VA. L’ESTATE E’ IN ARRIVO. ATTIVIAMOCI ORA.

    CHIEDIAMO UN CAMBIAMENTO IMMEDIATO. IL SERVIZIO DI RACCOLTA DEVE ESSERE MODIFICATO E POTENZIATO.

    VOGLIAMO:

    1. PIU’ PUNTI DI RACCOLTA CON MEZZI MOBILI, E PER QUESTI FASCE ORARIE PIU’ELASTICHE (MATTINA E SERA)

    2. NUOVI CASSONETTI PER L’UMIDO E NON RICICLABILE CON SVUOTAMENTO DEI CASSONETTI ENTRO LE ORE 10 DEL MATTINO E DOPO LE 20

    3. INVITO AI RESIDENTI DI GETTARE I RIFIUTI SOLO IN PROSSIMITA’ DEGLI ORARI DI SVUOTAMENTO DEI CASSONETTI.

    LE ISTITUZIONI E L’AMA VOGLIONO FAR CADERE LE RESPONSABILITA’ DEL FALLIMENTO E DEL DEGRADO SU DI NOI.
    CHIEDIAMO A TUTTI DI FIRMARE LA PETIZIONE PER RESTITUIRE DECORO E PULIZIA ALLE NOSTRE VIE!

    I RESIDENTI DI VIA FLAVIO STILICONE, VIA CALPURNIO FIAMMA E VIE ADIACENTI COINVOLTE DAL FALLIMENTO DEL NUOVO SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA.

    E' una cazzata quella di litigare nel Blog, anzi mi fa vergognare nei confronti di tutti gli amici che stanno transitandoci dal profilo di facebook :-(

    Ora che ci stiamo preparando per la definizione del tutto e probabili soluzioni riguardo la monnezza, alla imminente convocazione in Municipio, devono nascere queste kazzate e incomprensioni.

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  32. Grazie Viaflavio per la precisazione, evidentemente dovuta visto l'accusa diretta.

    Ma vorrei evitare, proprio per i motivi che indichi, di riaprire una sterile polemica. Quindi, invito te e HB a discuterne sul profilo facebook che condividete o anche al bar prendendo un aperitivo al solito bar, ma non più sul blog.

    RispondiElimina
  33. Hai ragione drogo e chiedo scusa :-(

    Chiedo scusa anche a tutti i transitanti del Blog della bella figura di merda !

    Scusatemi della crudezza con cui ho interpretato le mie scuse.

    Buonagiornata a tutti.

    Viaflavio Stilicone contatto facebook

    RispondiElimina
  34. HB non sei regolare e stai rovinando tutto il lavoro che abbiamo e stiamo facendo insieme, ha ragione Viaflavio, stai facendo il gioco dell'AMA mettendo dubbi e nuova inquietudine tra noi.

    Martina

    RispondiElimina
  35. Salve drogo.
    Sono daccordo con Martina.

    Mimmo

    RispondiElimina
  36. Ciao drogo, ciao tutti.

    HB non ti voglio dire nulla perchè se ti direi A tu mi diresti B e se ti direi C tu mi diresti D, quindi sarebbe il nulla, dico solo a viaflavio che io ho firmato come tanti di noi presenti in consiglio Municipale il 19 aprile, per il punto 2 e lui lo sà benissimo, volevo in questa circostanza ricordarlo a chi cerca di seminare zizzagna prima dell'incontro con le Istituzioni Municipali.

    Il punto 2 della petizione presentata in Municipio per le emergenze estive:

    2. NUOVI CASSONETTI PER L’UMIDO E NON RICICLABILE CON SVUOTAMENTO DEI CASSONETTI ENTRO LE ORE 10 DEL MATTINO E DOPO LE 20

    ma questa è un altra storia.

    Gregorio

    RispondiElimina
  37. Buongiorno drogo,
    HB hai tirato qualche colpo basso di troppo, sono andato a vedere per curiosità i tuoi post nel Blog non me lo aspettavo.

    Alcuni tra i primi considerevoli altri.......

    Ciao

    VP

    RispondiElimina
  38. Io non voglio proprio dire nulla riguardo questa sgradevole spaccatura che sicuramente sarà riparata.

    Voglio invece ricordare che a breve ci sarà il nuovo incontro con l'AMA e il Municipio.

    Chi vuol capir capisca !

    Maurizio di Via Flavio Stilicone

    RispondiElimina
  39. Io leggo questo blog ma non avevo mai scritto però adesso io vi dico che questo mi sa che è un posto dove si parano quelli del Municipio a comicniare dall assessore della monnezza il gelataio perifano e del suo amico medici che da dieci anni noon fanno niente per queti quartieri e appena parli male di lro ti dicono che sei di destra.
    Io i mezzi mobili non li capisco meglio i cassonetti e comunque tutto quello che si fa al X municipio fa schifo finchè comandano loro

    Alfiero

    RispondiElimina
  40. Alfiero anche io leggo questo blog e mi sà per quello che dici non lo leggi bene ;-)

    Ci sono dei post al riguardo del Gelataio !

    Forse drogo te ne impaginerà qualcuno prioprio i questo post.

    Noi vogliamo, almeno io e anche tu spero, il nostro Quartiere più pulito punto

    ciao

    SR

    RispondiElimina
  41. Caro drogo,

    come si sta per ottenere qualcosa c'è qualcuno che fa prevalere la discordia tipo HB.

    Roberta

    RispondiElimina
  42. Benvenuto Alfiero,
    prima di scrivere altro ti invito a leggere questi miei due post:

    - La solita pagliacciata

    - Pattinando al don Bosco fra patrocini facili e volantini fuori ordinanza

    Questo per farti capire cosa ne penso del "gelataio" Perifano e dell'altro suo collega De Simoni.

    Poi torna e dimmi se credi ancora che questo è un posto dove "si parano" quelli del Municipio.

    (grazie a quelli che mi stanno sostenendo, ma vi prego, limitiamo le polemiche, non stiamo facendo un buon servizio a noi stessi)

    RispondiElimina
  43. Prendo atto di quello che dice drogo:

    vi prego, limitiamo le polemiche, non stiamo facendo un buon servizio a noi stessi.

    La lotta paga ed è vero !

    Spero di rivedervi a tutti al prossimo incontro in Municipio.

    Massimino di Via Calpurnio Fiamma

    ciao regà

    RispondiElimina
  44. Salve,
    vi leggo da molto ma è la prima volta che commento.
    Perifano & co. Stanno al comune di Roma come le ex veline stanno al Parlamento! Ma tanto è così dai tempi di Aristofane, quindi non c’è da meravigliarsi. Le colpe dello scempio immondizia nelle vie del nostro quartiere sono oggettive e tutte a carico del Municipio di appartenenza, altrimenti sarebbe lo stesso in tutta Roma, cosa che così non è. E non parlo solo dei ricchi quartieri di Roma, ci sono quartieri extraperiferici dove la densità abitativa è un terzo rispetto alla nostra eppure hanno i nuovi cassonetti neri, e non uno o due, tanti.
    Il Presidente del X (che ho votato) non si è rivelato all’altezza del ruolo che ricopre riguardo alla differenziata, e non solo, e questo è un dato di fatto.
    Danilo

    RispondiElimina
  45. Prendo atto della censura di Drogo al quale ho inviato foto e video del 2007 2008 e 2009 e che vedremo se avra' il coraggio di pubblicare visto che ha parlato di malafede da parte mia e vedremo anche se invita tutti quelli che non la pensano come lui a non scrivere sul blog o solo quelli che se la prendono con il Municipio come il sottoscritto.
    Via Flavio mi dispiace per il tuo schock sono sicuro che ti sei gia' ripreso lo sai bene che la pensiamo allo stesso modo.
    Saluti a tutti
    HB

    RispondiElimina
  46. Ma quale censura HB.......falla finita e smorsa sta bagara nel blog.

    ciao

    RispondiElimina
  47. Caro Hb,
    non sembra, tuttavia se lo dici tu vabbene così, ma chiudila quà.

    Rispetta drogo (il moderatore del Blog):

    Quindi, invito te (io) e HB a discuterne sul profilo facebook che condividete o anche al bar prendendo un aperitivo al solito bar, ma non più sul blog.

    Nun capischi !

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  48. Ma che devo pubblicare? Un video del 27 dicembre 2007, dico 27 DICEMBRE!?, e delle foto di quando c'era già Alemanno sindaco (e già aveva cominciato a far danni enormi all'AMA assumendo cani e porci senza nessuna competenza)?

    HB, tu e quest'altro sopra a te, convinti che il problema sia solo del nostro municipio, andatevi a vedere Marconi com'è ridotto, e anche a Conca d'Oro ci sono proteste, così come anche Romanove ha denunciato più volte quello che non funziona all'Appio Tuscolano, per non parlare in centro del fatto che usano PIAZZA DEL POPOLO! per fare il trasbordo dei rifiuti.

    Puoi fare tutti i giochetti di questo mondo, ma la responsabilità politica è di chi questo metodo l'ha deciso, il Comune di Roma, mentre quella tecnica è di chi l'ha messo in pratica con tanto pressapochismo, l'AMA.

    Le responsibilità del municipio sono state:
    - aver avallato questo tipo di raccolta
    - averla sostenuta anche a ottobre quando cominciavano i primi problemi
    - aver latitato fino al consiglio municipale aperto mentre il quartiere diventava una discarica

    Io queste cose le denuncio da mesi..., ma che ti devo dire, tanto a te non interessa altro che difendere il tuo amato sindaco e attaccare i tuoi avversari politici.

    Ma allora fallo per bene. In alto a destra c'è un link "Crea blog". E' facile, apritene uno e mettici tutte le cazzate che vuoi, io mi tengo strette le mie.

    RispondiElimina
  49. Mi chiamo Danilo. E lo so bene che il problema è comune ad altri Municipi, ma non a tutti! Come mai, se il sindaco è sempre lo stesso? Non voglio difendere Alemanno, non mi interessa, ma mi sembra chiaro che se al VII Municipio, confinante con il X, hanno dai 2 ai 4 cassonetti nuovi ogni 50/100 m. anche in tratti dove c'è solo prato, bè è lapalissiano che le colpe o i meriti sono da attribuire ai presidenti dei singoli municipi.
    Danilo

    RispondiElimina
  50. Danilo, le mie scuse se ti ho impropriamente coinvolto nella spiacevole diatriba tra me e HB.

    Come hai potuto leggere nel mio precedente commento, io assegno responsabilità ben precise al nostro municipio, ma non dimentico che è il comune che "ha deciso" di imporci questo metodo e ai suoi rappresentanti politici va la responsabilità "prima" di questo disastro.

    Per quanto ne so io, questo sistema ha creato problemi più o meno ovunque è stato applicato, con proteste e raccolta di firme dei cittadini.

    Ovviamente i disagi sono stati diversi da zona a zona e nella nostra si è creata la situazione più drammatica.

    I motivi? Non certo "direttamente" legati al municipio, che non ha potere alcuno sull'AMA.

    Infatti a Marconi il presidente di quel municipio si è rifiutato di firmare la lettera ai cittadini non essendo d'accordo con la differenziata fatta nel modo che ben conosciamo, ma i camioncini li hanno messi lo stesso e stanno nell'immondizia come noi. Anzi, ora di più perché lì i cassonetti verdi (grigi nel loro caso) non li hanno più rimessi.

    Da noi l'effetto è stato devastante semplicemente perché si è deciso di applicarlo alla zona più densamente popolata di Roma, dell'Italia e qualcuno dice con una densità simile a Calcutta. Inevitabile che finisse così, ed è per questo che fino al 2009 si parlava di Cinecittà Est per la differenziata.

    Sui cassonetti, è sempre l'AMA a decidere (ovviamente sotto l'indirizzo del comune e dell'assessore all'ambiente), non i municipi, che al massimo possono inoltrare richieste o proteste.

    Insomma, diamo a Medici quel che è di Medici (e gliene abbiamo dette un bel po'), ma anche ad Alemanno quel che è di Alemanno. Negare le responsabilità di una parte o assegnarne di improprie non ci aiuta a risolvere il nostro problema, ma può solo finire per dividerci, con gran gaudio di chi ci ha messo in questa situazione.

    RispondiElimina
  51. no. non nego le responabilità di alcuno. con quale criterio l'AMA il Comune e l'assessorato all'ambiente posizionano 4 nuovi cassonetti su un tratto di strada di 500 metri dove, sia a destra che a sinistra della carreggiata, c'è solo prato e da noi, non solo non li mettono nuovi ma, ci tolgono pure quelli verdi vecchi? sono scemi? incompetenti? si fanno i dispettucci tra fazioni opposte? di fatto così non può continuare. La differenziata tra il 2015 e il 2020 dovrà dare i risultati che la direttiva comunitaria impone, onde evitare di pagare sanzioni economiche che si riperquoteranno ovviamente su noi. si deve continuare la lotta che ci accomuna, indipendentemente dal colore politco dei singoli, ed è per questo che non mi sento affatto impropriamente coinvolto nella diatriba tra te e hb, anzi trovo che il confronto, civile, sia sempre costruttivo, soprattutto quando è fatto da due persone che, da quello che scrivono, sembrano intelligenti e preparate.
    Danilo

    RispondiElimina
  52. no. non nego le responsabilità di alcuno, come non mi sembra di averne assegnate senza cognizione di causa. Non mi sento assolutamente coinvolto impropriamente nella diatriba tra te e hb, anzi il confronto, in toni civili, è sempre costruttivo, specialmente se fatto da due persone intelligenti e preparate come sembrate essere da quello che scrivete. la lotta uniti per la stessa causa, anche con colori politici diversi, paga sempre. un appunto se posso permettermi..:la censura non è quasi sempre una cosa positiva, in questo blog, poi, mi sembra proprio fuori lugo....
    danilo

    RispondiElimina
  53. Onde evitare fraintendimenti, Danilo, fino ad ora non c'è stata nessuna censura verso nessuno. Il tuo commento delle 23,07 era finito nello spam, non so nemmeno io perché, e appena me ne sono accorto l'ho ripristinato.

    Ogni tanto capita, così come capita di scrivere un lungo commento e di vedersi uscire la scritta "spiacenti non è stato possibile completare la richiesta". Non dipende da me, ma dal software del sito dove sono ospite.

    Non sai quante volte è capitato anche a me di perdere tutto e quanto ho smadonnato prima di imparare a salvare quello che avevo scritto per ogni evenienza.

    Nel frattempo, grazie per la risposta. L'importante è tenere presente che il nostro obiettivo, pur nella diversità di opinioni, è uno solo: avere un quartiere pulito.

    RispondiElimina
  54. Allora se non c'e' nessuna censura verso nessuno pubblica il video e le foto che ti ho mandato Drogo, cosi' chi frequenta questo blog puo' farsi una idea con i propri occhi e non tramite il filtro delle tue decisioni. Hai detto che prima questo schifo che si e' visto con il nuovo sistema di differenziata non c'era. Pero' le foto che dimostrano il contrario di quello che dici non le pubblichi. Se difendevo Alemanno non ti mandavo foto del 2008 e del 2009. Il video e' del 2007, con Veltroni. Stessa scena, Sindaci diversi, monnezza uguale. Se poi magari ci spieghi secondo te perche' in altri Municipi questi problemi non li avevano e non li hanno ci fai un favore invece di ripetere sempre che Alemanno ha deciso questo sistema, poi magari se proprio la vuoi mettere sull'analisi politica chiediti se in questo momento al Municipio conviene che noi veniamo sommersi dalla monnezza cosi' scaricano tutta la colpa ad Alemanno oppure si mette a funzionare tutto ed Alemanno diventa bravo visto che ci sono quelli come te che dicono che la colpa e' del Sindaco. Secondo te il Sindaco diventa bravo per quelli del IX o VII come ha detto Danilo che confinano entrambi con noi. Poi attraversi il confine e il Sindaco diventa incapace. Comunque contento tu, almeno le foto ed il video le hai viste, e se davano ragione a te le avresti pubblicate subito invece le tieni ben nascoste. Danilo io non sono ne' preparato ne' intelligente anzi sono in confusione pensa difendo Alemanno e poi dico che il Presidente del IX di Sinistra e Liberta' e' brava e non lascia i cittadini di quel Municipio in mezzo alla monnezza. Ho il limite di prendermela con il Municipio e basta. Imperdonabile. Sara' la puzza di anni di monnezza sotto le finestre.
    HB

    RispondiElimina
  55. Hb, stai diventando patetico. Tutti i tuoi commenti sono stati pubblicati, nessuno escluso. E tutti hanno potuto leggerli e farsi un'idea. Quindi, nessuna censura né nei tuoi confronti né di altri.

    Diversa cosa è chiedermi di pubblicare a forza quello che dici tu. Per farlo hai la strada che ti ho suggerito nella precedente risposta: apriti un blog tuo.

    RispondiElimina
  56. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  57. Ok, io ci ho provato... L'ultimo messaggio di HB è una palese provocazione, tesa esplicitamente a distruggere l'armonia che si è creata in questo blog. Per cui mi regolo di conseguenza e lo cancello (ma lascio tutti gli altri perché ognuno possa capire il perché di questa decisione).

    E onde evitare spiacevoli strascici di liti continue, che possono piacere solo a chi ci vuole divisi, sono costretto anche a mettere la moderazione al blog (almeno finché il soggetto in questione non capirà che non può fare come si vuole in casa d'altri, e non si decide ad aprirsi un blog suo).

    Scusate tutti se dovrete aspettare per vedere on line i vostri commenti, è solo una fase temporanea e non dipendente dalla mia volontà.

    RispondiElimina
  58. Buongiorno drogo sono Federica di Via flavio Stilicone,

    Volevo dire ad HB che il punto 1 della petizione che tutti noi abbiamo firmato non ci piaceva.

    Infatti, anche tu drogo questo neo sulla petizione lo facevi presente a Viaflavio Stilicone, quando asserivi:

    drogo

    Sulla petizione...

    Io credo che ogni iniziativa che denunci questo stato di cose sia utile e legittima. Sulle soluzioni che si propongono ci si può dividere (per esempio, personalmente non credo fattibile quel punto 1), ma ad unirci tutti è il disagio che stiamo subendo ed è questo che dobbiamo denunciare.

    Le soluzioni che proponiamo non debbono essere diktat (o così o niente), ma ipotesi su cui ragionare in attesa che "tecnici" più preparati di noi (il giorno che l'AMA si deciderà ad assumerne qualcuno che non sia parente di questo o di quello) ci dicano quali soluzioni sono possibili per il nostro quartiere.

    Buon Primo Maggio

    RispondiElimina
  59. drogo buongiorno,

    mi sembra legittima la tua moderazione inserita sul blog anche se discutibile.

    D'altronde come ne potevi fare a meno, se giustamente, alcune affermazioni tirate a casaccio d'alcuni visitatori, possono piacere solo a chi ci vuole divisi.

    Buon Primo Maggio a tutti

    Gregorio

    RispondiElimina
  60. Caro drogo,

    dobbiamo continuare a prepararci parlando sul blog con armonia, proprio in attesa del prossimo incontro (30 gg.) con le Istituzioni Municipali e l'AMA, venne annunciato in Consiglio Municipale Aperto, dove molti di noi hanno presenziato il giorno 19 aprile.

    Questo è importante, questa è la sfida con il programma (idee chiare) da portare tutti insieme al prossimo incontro Municipale previsto a breve.

    Non fare il giochetto dell'AMA ed alcuni Politici, che ci vogliono gli uni contro gli altri per mandare tutto in caciara....... cercate di prenderne atto per bene.

    Dobbiamo essere uniti come lo siamo stati il 19 aprile !

    Evviva il 1° Maggio

    Alessio

    RispondiElimina
  61. Buonasera a tutti,

    La lotta paga ?

    Penso proprio di si visto i lievi successi sulle nostre strade.

    Dovrebbero esser di più le strade dove posizionare ancora i cassonetti Verdi, in previsione dell'estate vicina.

    Martina

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.