martedì 17 maggio 2011

L'utilità di una biopattumiera


Ve le ricordate le biopattumiere (vattelapesca perché bio...) che hanno distribuito a luglio per la raccolta dell'umido?

Ma sì, quelle date insieme ai sacchetti di carta garantiti antisfondamento che poi invece si sfondavano una bellezza e toccava metterli in una busta di plastica perché non trattenevano un bel nulla.

Quelle stesse il cui appalto da mezzo milione di euro era stato vinto dalla Ecotecnology (scritto proprio senza la h di technology) di Frosinone, secondo alcuni riconducibile alla Fratelli Mazzocchia, e che nonostante sul bando di gara dell'AMA fosse esplicitamente scritto che non era possibile alcun subappalto sono state prodotte dalla Sartori Ambiente di Arco (TN) mentre i sacchetti, che facevano parte della stessa gara, sono stati prodotti dalla Aspic srl di Milano.

Ecco, con la ricomparsa dei cassonetti verdi in alcune (poche) strade del quartiere qualcuno deve aver pensato che di quelle biopattumiere grigio topo si poteva fare un utilizzo migliore. Come dargli torto...

34 commenti:

  1. Direi peggiore più che migliore. Questa tecnica è utilizzata dagli esercenti di bar e negozi di alimentari/frutta per non fare troppa fatica quando buttano i loro sacchi d'immondizia. Piccolo dettaglio, d'estate l'odore che esce dai cassonetti lasciati semi aperti per i loro comodi è nauseabondo, in più quando passa l'autocompattatore per svuotare il cassonetto rischia di romperlo.

    RispondiElimina
  2. Sì Gothic, hai ragione. Il mio "migliore" era ironico e riferito al fatto che davvero non si sa più che farsene di quelle inutili biopattumiere, gentile dono dell'AMA (ma pagate con la nostra Ta.Ri.) ai cittadini.

    RispondiElimina
  3. E bravo Gothic666,
    ogni tanto ricicci e ci fa piacere.

    Certo uno ci rimane male quando non capisci un Post intero di Fortezza....... ma detto questo, vorrei ricordarti che : il Post pubblicato, da come quasi tutti, o perlomeno l'ho capito io, è una provocazione seria e vera di quello che sta capitando con la stronzata che hanno fatto consegnando alcune cose ( sacchetti e biopattumiere fuori dal mondo) costate svariati euro prelevati dal fondo cassa che anche tu pinguì come tutti noi ;-)

    Un saluto caro gothic666 e fatti un giretto dalle parti nostre senza coinvolgere rispettabilissimi Commercianti del Tuscolano.

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  4. GOTHIC666 si vede che non sei di queste parti ;)
    Lanci accuse e già non sei regolare !

    Gregorio

    RispondiElimina
  5. Caro Drogo,
    ci sono rimasta male, mio padre queste cose non le fa, anzi........

    Gothic666 sei patetico.

    Martina

    RispondiElimina
  6. Ciao Drogo,
    ma sto gothic666 sa veramente le inquietudini dei commercianti della nosra Zona oltre a quelle dei Cittadini ?

    Mà, ciao a tutti.

    Alessio

    RispondiElimina
  7. Bella Alessio,

    Gothic666 è un passeggero della rete e sicuramente visiterà questo blog ognitanto ed è giusto che dica la sua.

    Certo anche io sono rimasto pietrificato :-(

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  8. Gregorio, non per fare l'avvocato difensore, ma gothic è delle nostre parti ed è stato uno dei primi a denunciare il disatro differenziata e anche a mostrare quanto erano ridicoli quei sacchetti e quelle biopattumiere in un video.

    Poi, volendo discutere "per imparare", credo di aver capito che sia tu che Viaflavio contestate a gothic il suo riferimento ai commercianti.

    Ma lo contestate perché pensate che sia un'accusa gratuita e non è vero che i commercianti lo fanno, oppure perché ritenete che in determinate condizioni è giusto mettere oggetti per far stare il cassonetto semiaperto?

    Per la cronaca, quel cassonetto è in via Flavio Stilicone quasi davanti all'Atlantic e non ci sono bar o pizzerie, che comunque ora hanno i loro cassonetti personalizzati e quindi non "dovrebbero" utilizzare quelli verdi.

    RispondiElimina
  9. Alt drogo e buonasera,

    quelle biopattumiere, cosi denominate :-( erano state consegnate ai cittadini.

    Comunque è vero che molti cittadini perlopiù anziani (in accordo tra loro) li hanno messi a cavolo per facilitare l'apertura dei cassonetti.

    Ora, tirare in ballo i commercianti mi sembra esagerato :-(

    Se qualcuno se l'è presa mi scuso, ma quello si è voluto far passare e non mi sembrava regolare.

    Non sò Gregorio.

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  10. Drogo?

    Mi sembra esagerato prendersela con i commercianti tutto quà.

    Ciao Drogo e ciao Viaflavio

    RispondiElimina
  11. Ho visto il video Drogo :)

    Martina

    RispondiElimina
  12. Scusami Drogo,
    il tuo amico Gothic666 l'ho visto molto determinato ad accusare una classe specifica di questo Territorio.

    La caccia alle streghe è da molto tempo abolita da queste parti.

    Martina

    RispondiElimina
  13. Ariciao drogo,
    i Commercianti non dovrebbero assolutamente utilizzare qualsiasi mezzo a talfine e per questo Gothic ne ha da vendere.

    Ma sparare letteralmente su una categoria, seppur discutibile, ce ne vuole.

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  14. I commercianti regolari della Zona, usano a proprie spese, i cassonetti a noleggio, della differenziata, che ogni mattina vengono a svuotare quelli di una certa cooperativa del territorio, nonostante la tassa a parte dei rifiuti, che pagano regolarmente all'ama.

    SR

    RispondiElimina
  15. Ok, grazie del chiarimento. Sono assolutamente d'accordo con voi che non è possibile alcuna generalizzazione. Gothic, se lo vorrà, risponderà spiegando il suo punto di vista come e quando riterrà più opportuno.

    Ma visto che stiamo qui per confrontarci, l'ultimo commento di SR mi incuriosisce. Sapevo della cooperativa Edera, ma non che i bidoncini erano a noleggio. Ci puoi dire di più?

    RispondiElimina
  16. Drogo eccomi,
    questi bidoncini ed il loro uso, nonchè i loro costi, ve lo faccio sapere domani.

    Li hanno in dotazione diversi nostri commercianti di Zona.

    SR

    RispondiElimina
  17. Domani anch'io cercherò di veder chiaro informandomi su questi contenitori raccogli rifiuti organici in dotazione ai nostri commercianti di zona.

    Cercherò di essere utile a tutti ;)

    VP

    RispondiElimina
  18. Carissime teste di legno, per non dire altro, siete dei finti, e vi ho colpito ed affondato.
    STUDIATE e leggeteve sto post e guardate la data, ignoranti!
    http://therealgothic666.blogspot.com/2010/07/x-municipio-ama-scandalo-raccolta-umido.html

    RispondiElimina
  19. Hmmm, io faccio tanto per mediare e gothic invece ci mette il carico...

    Vabbè, ogni tanto anche darsi un po' di pancate fa bene. Cercate almeno di non trascendere sul personale con accuse tipo "non sei del quartiere" oppure "siete dei finti".

    Ci si può scornare anche parlando delle proprie diverse opinioni. Per nostra fortuna, abbiamo tutti teste pensanti e cosa importante non la pensiamo tutti uguale.

    RispondiElimina
  20. hahahahahha
    grande Gothic666, ti piace giocare a battaglia navale :)

    Letto...... interessante.

    Grazie da una delle teste di legno e spesso ignorante.

    VP

    RispondiElimina
  21. Scritto da Gothic666

    Il 6 luglio 2010:
    X° Municipio, Ama scandalo raccolta umido compostaggio.

    Raccolta porta a porta? No, portagliela tu! Ecco come l'Ama "agevola" i cittadini del X° municipio di Roma. Un cestino così piccolo che non va bene neppure per un pic nic, dovrebbe bastare per una famiglia media di 3/4 persone? Orari di raccolta nei punti fissati a dir poco scomodi, solo di mattina, dalle 5.30 alle 7 dal lunedì al venerdì, e dalle 7 alle 8.30 sabato e domenica. MAI di pomeriggio. Secondo AMA i cittadini non hanno un cavolo da fare, c'è chi lavora e fa i turni, ci sono gli anziani, i disabili. Vorrei sapere da chi è stata pensata una genialata del genere. Eliminano i cassonetti verdi, vorrei che qualcuno mi dica se devo tenermi per 24 ore dentro casa i pannolini con la cacca del bambino, gli assorbenti di mia moglie. Insomma, non saremo più liberi di scendere giù e buttare i rifiuti nel cassonetto. Però ci riempiremo la bocca di ecologia, raccolta differenziata. Tutte cazzate, le cose non si fanno così! Questo è un disservizio bello e buono, è un abuso, è una prepotenza verso il cittadino. Io pago l'Ama, pago un servizio e devo essere servito. Non sono io a dover stare ai comodi dell'Ama, casomai è il contrario. Ci tolgono pure la libertà insindacabile di fare le cose (fatte bene) quando lo vogliamo noi! Questa scellerata idea farà diventare questo quartiere come Calcutta. Il municipio con la più alta densità popolare di Roma, una città nella città, è stato scambiato per Stoccolma!
    Grazie al presidente Ama Marco Daniele Clarke, presidente X°Municipio Sandro Medici, assessore all'ambiente del comune di Roma Fabio De Lillo, siete 3 incompetenti e dovreste dimettervi.

    L'ho trovato molto molto interessante e condivisibile come penso molti di noi, per questo l'ho voluto postare.

    Anche se non vedo la collocabilità con i commercianti, direi un articolo geniale caro Gothic666, specialmente osservando la data di questa tua meraviglia luglio 2010.

    Lo avevo già letto ;-)

    Prendendo per buono il testa di legno e l'ignorante ti saluto con simpatia.

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  22. buonasera drogo,
    per VP, SR e tutti, a titolo informativo (visto che la mattina è passata) i bidoncini inseriti nei vari negozi del nostro Quartiere (pizzerie, frutterie etc. etc.) per l'umido (ritiro di norma una volta al giorno) e quello delle bottiglie plastica e altro riciclabile (ritiro due volte a settimana), non pagano nessun noleggio ma la stessa tariffa che pagavano prima (2.200,00 € all'anno).
    Questa cooperativa che ha nominato drogo l'Edera, deve aver vinto l'appalto per questa gestione dei bidoncini all'interno dei negozi.

    Se non si attengono e ottengono questo, significa che non pagano o non hanno mai pagato la tassa dei rifiuti, infatti componendo un numero verde gli danno un altro numero (denominando di pratica).
    Ha ragione Ghotic666 che certi usano comportandosi a malomodo senza giustificazione i secchioni della non riciclabile a noi dedicati.
    Sicuramente non pagano nemmeno la tassa dei rifiuti che noi tutti paghiamo producendone molto dippiù :-(

    Senz'altro quella di Ghotich666 era una provocazione e ci siamo caduti tutti come polli.

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  23. Per vostra conoscenza, nel mio blog ho parlato diverse volte del problema, molto prima di voi, ed anche in questo blog, io non è che riciccio, lo seguo, ma avendo una vita e un lavoro preferisco anche fare altro. Comunque è facilmente riscontrabile che su questo blog ci posto da molto prima di voi, se proprio dobbiamo fare gli sbruffoncelli. Dunque, voi potete offendere il sottoscritto dicendo che non abito nel quartiere(si, per me è una grossa offesa, visto che probabilmente quando io giocavo all'oratorio voi non eravate nemmeno nei pensieri dei vostri futuri genitori) però poi se vi ripago con la stessa moneta, dandovi delle teste di legno vi risentite, ammazza quanto sete sensibili aoh! Chi nun c'ha li scheletri nell'armadio nun se deve offenne se dico che ce so certi cafoni che se ne fottono e metteno li cartoni de traverzo perchè je pesano le chiappe quanno devono buttà li scarti der negozietto loro e nun je va de fa apri e chiudi. (parlo come magno così magari se capimo mejo) se ce fa na figuraccia tutta la categoria vostra, pijatevela co loro, coi colleghi vostri, no co me!(romano verace off)
    @VP le teste di legno sono quelle che offendono e sono in malafede, se tu non rientri in queste due categorie non vedo perchè ti ci devi sentire :)
    @Drogo, grazie per la correttezza tu sei un signore, continua così e non farti strumentalizzare da chi fa finta di preoccuparsi del quartiere invece pensa solo all'orticello suo. :)
    Ah comunque io il cestino lo uso, anche se la prima cosa che avrei voluto fare era di cagarci dentro e riconsegnarglielo :D

    RispondiElimina
  24. Caro Ghotic666,

    ho pubblicato su youtube 3 episodi del nostro "Oratorio San Giovanno Bosco anni 60/70" di sicuro ti vedrai.
    Fammi sapere se conosci qualcuno o ci sei anche tu.
    Noi ci siamo quasi tutti.
    siamo vecchiarelli :-(
    E stai certo che nessuno almeno parlo per me al 100%, non si è fatto mai strumentalizzare da chicchesia.
    Comunque molte cose che hai detto sul finale, tra chiappette e colleghi nun se sò capite.

    Vabbene, che voi la medajetta perchè scrivi prima de molti che stanno scrivendo su questo blog da poco.

    Okkei te la consegnamo campione ;-)

    Quello suscettibile più di chiunque altro me sembri te :-)

    ciao

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  25. Che parolaccia , siete cattivi, non si dice : Riciccia, lui è da tanto che segue il blog.

    Dite : si fa vedere ogni tanto e segue da tantissimo il blog postandoci quando vuole.

    Se scrivevi di meno saresti stato più simpatico GHOTHIC666.

    Poi sviolinando a drogo tutto questo amore sei fortissimo gioia.

    buonaserata a tutti

    RispondiElimina
  26. Ciao a tutti,
    a regà nun s'offenne così na persona dicennoje che è ricicciato.

    Siete matti !

    Bastava dire : Ariscrive er Ghothic666 :)

    hahahahaahah ghotic666 mi hai strappato un sorriso.

    Gregorio

    RispondiElimina
  27. Grazie Viaflavio dell'informazione.
    Non sono riuscito a fare nulla oggi per via del lavoro.
    Non lavora solo ghotich666, anch'io lavoro sodo.
    :)

    SR

    RispondiElimina
  28. Per Ghotic666

    http://www.youtube.com/watch?v=6ggr7P_5yDo

    http://www.youtube.com/watch?v=s0-9dgRFLLI&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=OmGjGcLiZbs&feature=related

    Ciao Ghotic666
    fammi sapere se ci sei, ti ho postato tre momenti della spensieratezza nel nostro Oratorio tra gli anni 60 e 70 con il pallone.

    Dovrebbero coincidere con quello che hai detto ;-)

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  29. Ok, quello che si doveva dire lo si è detto. In maniera forse un po' brusca, ma sicuramente sincera, come certe discussioni attorno a una bottiglia di vino.

    Adesso però, anche per evitare che la bottiglia prenda sbadatamente il volo e finisca sulla testa di qualcuno, credo sia il momento di guardare avanti e di ricordarsi che oltre ad essere tutti dello stesso quartiere se ci siamo ritrovati su questo blog è perché non ce la facevamo più per la tanta monnezza che ci ha regalato l'AMA.

    A questo proposito, domani è 19 maggio? Vi ricorda niente questa data? Sono sicuro di sì... E' ora di presentare il conto ai nostri amministratori. A quando la nuova riunione del consiglio?

    RispondiElimina
  30. E' vero Drogo,
    domani scade il mese ;)

    Martina

    RispondiElimina
  31. Buongiorno drogo,

    ho letto la tua ultima, per ora, pubblicazione sul Blog " il mese è passato..."

    Sviolino anch'io, grande drogo ;-)

    Viaflavio Stilicone

    RispondiElimina
  32. Viaflà sò stupendi quei post su youtube che hai postato.
    Io non c'ero ma ho riconosciuto un sacco di amici di infanzia.
    Grazie sei un grande.

    sl

    RispondiElimina
  33. Ciao e sera a tutti,

    veramenti belli i filmati postati da Viaflavio Stilicone su youtube.

    Io non ero nato, è stato davvero qualcosa di emozionante vederli.

    Grazie a tutti.

    Ps: in questo blog si scopre di tutto.

    Alessio

    RispondiElimina
  34. mamma mia chi avete tirato fuori, don Birocchi il mio maestro di religione alla scuola elementare don paolo albera di via emilio lepido sopra la standa.
    a fenomeni io ho 53 anni e sono di via marco fulvio nobiliore.

    ciao seguo il blog ma sta cosa mi ha toccato facendomi viaggiare nel tempo quando ero bambino.

    grazie

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.