giovedì 4 agosto 2011

Notiziona: Alemanno oggi si degna di visitarci

Via Pasquale del Giudice

A quanto pare, da informazioni avute via mail, l'amato sindaco di Roma Gianni Alemanno (è lui che se lo dice da solo, non ridete) oggi dovrebbe venire in visita dalle nostre parti. Alle 17,00, salvo cambi improvvisi di programma, sarà prima in viale Giulio Agricola e poi in viale San Giovanni Bosco.

Update: come riportato anche nel post odierno, il sindaco Alemanno è poi venuto effettivamente in visita nel quartiere (ieri, 8 agosto), presso il centro anziani alla torretta di piazza dei Consoli e in viale Giulio Agricola.

Ecco spiegato quel certo attivismo da parte dell'AMA nel ripulire con più cura del solito il quartiere dagli ormai usuali cumuli di immondizia. E siamo certi che quest'opera continuerà anche nella giornata di oggi, perché tutto sia lindo e pinto al passaggio dell'amato sindaco che tanto ha fatto per i suoi tanti parenti (in senso metaforico) e affini all'AMA e all'Atac (loro sì che hanno ragione di amarlo).

Sicuramente a quel punto, mentre si prodigherà in complimenti agli addetti AMA (a favore di fotografo) per l'egregio lavoro che stanno svolgendo, sarà inutile cercare di rivolgersi a lui, fosse anche per consegnargli una supplica vecchia maniera. Anche perché, come pare sia diventata sua abitudine, sarà probabilmente circondato dai suoi personalissimi ascari (quelli del Popolo di Roma e di Roma ai romani, ma che poi fanno attaccare i loro manifesti ad extracomunitari non si sa quanto regolari), pronti ad aggredire chiunque provi a disturbare l'amatissimo (da loro) Gianni....

Via Enrico Mazzoccolo

Ma poi non è che abbiamo molto da dirgli a questo sindaco. Ci abbiamo provato, ci ha provato Vie e Piazze Storiche di Cinecittà che ha portato la protesta di noi cittadini anche all'assemblea del PdL sul tema differenziata di più di un mese fa. E in quella sede quelli del PdL hanno annuito, applaudito, promesso che sarebbero tornati al loro posto un certo numero di cassonetti. E invece poi... nulla è successo.

Insomma, faccia pure Alemanno la sua passerella in un quartiere ripulito per l'occasione da quelli che mangiano direttamente dalla sua mano, non lo disturberemo. A noi resta il danno di un sistema voluto da lui e dai suoi sodali e che a distanza di mesi, nonostante timidi correttivi ma soprattutto tante nostre proteste, continua a farci vivere in una discarica. Da domani, ci scommettiamo, la situazione immondizia tornerà la stessa di prima.

Via Giuseppe Chiovenda

3 commenti:

  1. Stai certo che il reportage dello show "ma quanto siamo belli, ma quanto siamo bravi" in quel di Tuscolano andra' in onda sul prossimo numero della rivista Amaroma...

    Buona visione, sic.

    RispondiElimina
  2. Bè se quelli dei centri sociali oltre ad attaccare manifesti avessero gli attributi(sempre che non se ne siano andati in vacanza) dovrebbero organizzare un bel comitato di accoglienza. Ma ci credo poco, oltretutto loro stanno con medici che sta con alemanno, figuriamoci...

    RispondiElimina
  3. Piccolo aggiornamento: dell'amatissimo sindaco Alemanno oggi non se n'è vista traccia.

    O l'informazione che ho avuto era sbagliata oppure il sindaco ha deciso di cambiare programma. O magari sono io che non sono stato bravo a beccarlo, non è che ne avessi poi tanta voglia.

    Vedremo domani se ci saranno ulteriori notizie. Per ora torniamo alla normalità della monnezza sotto casa.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.