giovedì 29 settembre 2011

Le mani sulla torretta


Nemmeno il tempo di archiviare il grande successo della festa di fine estate organizzata dal Centro Anziani La Torretta e dall'associazione Vie e Piazze Storiche Cinecittà e già dobbiamo gridare all'allarme in difesa della Torre del Quadraro dalle rapaci grinfie di politici, il cui unico interesse è infilare un piede in quella struttura evidentemente con l'intenzione poi di prendersela tutta.

E' successo che alcune associazioni, solo all'apparenza serissime (visto come si comportano), hanno organizzato una loro personale festa per sabato 1 e domenica 2 ottobre all'interno della torretta, ma senza preventivamente, ed è questa la parte assurda, chiedere permesso a quelli che sono i responsabili della struttura, cioè al Centro Anziani La Torretta. Così come ci confermano i componenti del suo comitato di gestione, che ci dicono di non aver mai dato alcuna disponibilità in questo senso, e non abbiamo motivi per non credere loro.

Qualcosa di più di una scortesia, quindi. Una vera e propria prepotenza che fatta in questo modo non può avere altro scopo che quello di stabilire una testa di ponte per occupare quella struttura e che però, come abbiamo imparato in questi ultimi mesi, è diventata un punto di riferimento importante per tutto il quartiere proprio grazie al Centro Anziani. E la riprova di questa loro intenzione è contenuta nel titolo stesso del volantino che la pubblicizza: “La torre della partecipazione – i primi passi per un suo uso pubblico e condiviso”

Aggiornamento delle ore 19,00: quelli della famigerata associazione stanno affiggendo i manifesti su tutti i muri del quartiere, ma con una pecetta bianca a coprire la scritta: "i primi passi per un suo uso pubblico e condiviso". Invece sul loro sito continua a campeggiare la scritta integrale. Una prima ammissione di colpa?

Solo la saggezza dei dirigenti del Centro ha evitato che lo scontro divenisse irrimediabile. Per cui, dopo una lunga mediazione, è stato da loro deciso che almeno una parte delle iniziative stabilite da questi ospiti auto invitatisi (vale la pena di sottolinearlo) si svolgerà comunque.

Ma noi siamo sicuri che le migliaia di cittadini intervenuti il 24 e 25 sapranno far sentire la loro voce a questi politici: GIU' LE MANI DALLA TORRETTA!

1 commento:

  1. Questo post è stato pubblicato anche su Indymedia Roma e su La Repubblica Roma nella rubrica La città che non va.

    E' stato inoltre ripreso anche da Roma Today in un articolo dal titolo: Don Bosco, il centro anziani La Torretta continua a fare gola

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.