mercoledì 30 novembre 2011

Finalmente...?


Incrociate le dita, fate tutti gli scongiuri possibili, ma pare, si dice, forse... che l'AMA ha tolto da via dall'Aeroporto, da sotto le finestre della scuola media Cecilio Secondo, della materna e della elementare Puccini e del centro anziani La Torretta quel punto di travaso dell'immondizia da noi, ma anche da tanti altri, contestato da tempo.

Il condizionale è d'obbligo parlando dell'AMA, che non ha mai brillato per trasparenza nella comunicazione al cittadino. Ma i fatti dicono che sono già due giorni che i camioncini non vanno più in quel punto a fare il trasbordo dei rifiuti negli autocompattatori. E oltre questo, traspare immediato dalla foto il senso di squallore e soprattutto di abbandono di quel pezzo di strada.


Infatti, i nastri che dovrebbero delimitare il divieto di sosta sono a brandelli. Come pure lo sono le autorizzazioni dei vigili, ormai illeggibili. E anche dei cartelli di divieto di sosta rimangono solo le aste. Unico segno della presenza dell'AMA, l'auto di tre suoi accertatori che in quel momento stavano facendosi una passeggiata su Viale dei Consoli godendosi il sole novembrino...


Una scena molto diversa da quando, fino a pochi giorni fa, i camioncini formavano una lunga fila travasando uno dietro l'altro tonnellate di immondizia fra il rumore dei motori e degli avvisatori acustici dei mezzi in manovra e inondando l'asfalto di percolato e l'aria di miasmi che finivano, a seconda del vento, o nel centro anziani o nelle aule scolastiche.

Tutto adesso lascia pensare che finalmente l'AMA ha ceduto alle proteste dei cittadini trasferendosi da qualche altra parte (chissà dove...). Ma siccome al momento mancano comunicazioni ufficiali, vi diamo la notizia per quello che è sperando di potervela confermare al più presto.

Nel frattempo, come denunciato dagli appartenenti al centro anziani La Torretta, conseguenza indiretta di questo spostamento (temporaneo, definitivo?), alcuni cittadini continuano a lasciare i loro rifiuti in quel punto, ancora convinti che lì la mattina ci sono gli addetti dell'AMA. Toccherebbe mettere un cartello: non lasciate più i vostri rifiuti, da qui l'AMA ha sloggiato, finalmente! Almeno noi lo speriamo.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.