domenica 11 dicembre 2011

I bidoncini smarriti


Comunicazione di servizio per l'addetto AMA (tanto lo sappiamo che ci leggono) che era di turno oggi dalle 10,30 alle 12,00 in via Enrico Mazzoccolo. Se non trova più attaccati al suo camioncino i bidoni per la raccolta dell'umido non è perché gli si sono staccati per strada o addirittura rubati. Se li è solo dimenticati nel punto in cui stazionava ed è lì che li ritroverà domani mattina, belli carichi carichi.

La prossima volta però meno ipod, mi raccomando.

8 commenti:

  1. eco questa cosa deve essere denunciata invece di stare con ipod e cell su facebook prendesse il lavoro con serietà perchè a fine mese lo stipendio lo prende e se ha un ipod e un cell deve ringraziare l'ama!!!

    RispondiElimina
  2. Hanno poco da prendere seriamente il loro lavoro, quella farsa che chiamano altezzosamente "sistema misto duale".

    Sia chiaro, a me non interessa denunciare il singolo "cazzone" (scusate il termine, ma è il più adatto) che se ne sta per tutto il tempo al telefono o a sentirsi l'ipod, oppure tiene il motore del camioncino sempre acceso anche se sta fermo, o cazzeggia con qualche ragazzina.

    Questi atteggiamenti sono sotto gli occhi di tutti, anche dei loro dirigenti tutti i giorni. Ma li abbiamo raccontati proprio per riuscire a far capire qual è l'andazzo generale e che i primi a non credere a questo tipo di raccolta, in cui alla gente tocca portare la monnezza, sono proprio loro.

    RispondiElimina
  3. Ma da dove li hanno presi sti raccomandati? Da una colonia penale? Si vedono certe scene delle quali non si sa se è meglio ridere o piangere. C'è qualcuno che accompagna qualcun altro al bar di via ****** facendosi un pezzo di strada contro mano, col furgoncino AMA. Evidentemente a qualcuno non bastava l'attività di barista ed ha pensato bene di farsi raccomandare per prendere un posto anche all'ama.
    Inoltre, "i cazzoni" che devono mettersi all'angolo via s. ottato via g. belloni dalle ore 6.30 alle ore 8.30 spesso e volentieri arrivano di molto più tardi, e la gente che scende da casa per andare a lavorare, si ritrova con la busta in mano, ed è costretta a lasciarla in terra, nel posto dove si presume debba esserci il camioncino e non c'è.
    Aggiungo, vi siete mai imbattuti in questi video su youtube? http://youtu.be/5zMiCSeB97E
    http://youtu.be/6jxNmfDJl10
    Che dire? A voi le conclusioni.

    RispondiElimina
  4. Gente allegra il ciel l'aiuta! E ci credo che questi sono allegri (parlo degli ultimi "assunti", quelli che abbiamo davanti ai camioncini). Da interinali si sono ritrovati dopo pochi mesi assunti in pianta stabile, con contratto dipendente a tempo indeterminato, per sentirsi l'ipod o per starsene al telefono tutto il giorno, mentre a noi tocca portare la monnezza. Le green machine, poi... Ne parleremo presto.

    RispondiElimina
  5. Hai visto che allegria? Guarda, quasi quasi li invidio. Chissà i loro responsabili cosa ne pensano. Le green machine? Bisognerebbe chiedere a chi abita al piano terra e la mattina alle 6 se le ritrova sotto le finestre, accese e incustodite, perchè l'operatore è al bar con gli altri colleghi...
    Fanno un inquinamento acustico da paura, e non mi sembrano elettriche. O sbaglio?

    RispondiElimina
  6. Non sbagli affatto, dal rumore sembra uno di quei vecchi motorini a due tempi. E pensare che costano 30.000 euro l'una...

    RispondiElimina
  7. Invece di mettere i controllori per controllare le persone che buttano l'immondizia, dovrebbero mettere gli ispettori che controllano i dipendenti AMA. E chi sbaglia paga, e dopo qualche ammonizione espulso e avanti a chi è senza lavoro e ha voglia di lavorare.

    Avanti Fortezza.
    Win.

    RispondiElimina
  8. L'importante per loro è far vedere che qualcosa si muove, come non ha importanza. Le green Machines, un altro furto, quelle sono state concepite per le isole pedonali, quindi non possono transitare per le strade, e loro su e giù per Via Orazio Pulvillo, li vedi che non sanno più dove andare, ripassano sempre sullo stesso punto con quel rumore assordante, ma loro sono qulli che possono fare come gli pare. Sulla raccolta differenziata, un dramma, più la gente poggia la mondezza in due punti, che loro arrivano più tardi, più loro continuano a seguire la programmazione sbagliata. Venite a vedere dove si mette il punto di raccolta verso le ore 7.00: i via Orazio Pulvillo, lato muro circoscrizione, da manicomio!!! Lì non ci passa nessuno e non ci abita nessuno, e loro continuano a stare lì a predere freddo, ma loro possono. Ringraziassero che ancora c'è gente più che civile, più che educata, altrimente la mondezza sai dove la trovavano??? Hanno paragonato l'essere umano ad un cassonetto, uno riceve mondezza e l' latro la guarda. Sì noi paghiamo personale che guarda il cassonetto. Non ho parole!!Buon anno a tutti, e che Monti si porti via la politica e l'AMA!!!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.