domenica 5 febbraio 2012

Neve al Tuscolano, anche sulla monnezza

Via Lucio Mummio

Sicuramente è stato un bello spettacolo trovarsi ieri mattina tutta quella neve ad imbiancare il nostro quartiere. Una gioia per gli occhi e una gioia per i tanti, grandi e piccini, che sono corsi in strada per toccare la neve, camminarci sopra (alcuni per la prima volta) giocarci e lanciarla per scherzo.

Ma c'è anche il risvolto della medaglia, perché la neve è anche freddo, disagi, difficoltà nei trasporti, negli approvigionamenti, alberi caduti e anche, conseguenza più che spiacevole, monnezza non raccolta.

Si dirà che è ovvio, che con le strade coperte di neve è normale che ieri i camioncini per la raccolta dell'umido non si siano fatti vedere ai punti di raccolta. Altrettanto ovvio che non siano passati i compattatori a svuotare i cassonetti. Naturale quindi che l'immondizia lì era venerdì, lì è rimasta ieri e lì rimarrà (considerevolmente aumentata) anche oggi.

In verità un camioncino (uno solo) dell'AMA che girava per il quartiere, con l'unico paio di catene che evidentemente hanno trovato in deposito, si è visto. Ma i due addetti si sono ben guardati dal fermarsi a caricare i tanti sacchetti sparsi in giro. Non è certo per mettere le mani in mezzo alla neve sporca a caccia di immondizia che quei parenti di Alemanno (sempre metaforicamente parlando) si sono fatti raccomandare per un noiosissimo posto fisso. E ieri poi avevano la scusa buona...

Via Calpurnio Fiamma

Tutta questa neve non era stata prevista (almeno così dice Alemanno, smentito però dalla protezione civile) ed è quindi normale trovarsi con l'immondizia che straborda. Peccato che bastava passare dall'altro lato della Tuscolana, all'Appio Claudio, per accorgersi che lì non c'erano cassonetti strapieni al collasso con montagne di rifiuti accatastati come da noi.

Sarà perché lì la gente è più civile che da noi? Forse perché la densità di popolazione è minore? Non sarà invece che lì il nostro disastroso misto duale non è mai arrivato e quindi i cassonetti sono ancora in numero sufficiente anche per raccogliere i rifiuti di un paio di giorni, mentre da noi (per "educarci" alla differenziata infischiandone di situazioni particolari sempre possibili, come una nevicata, ma anche uno sciopero o il blocco temporaneo di una discarica) li hanno levati?

Nell'attesa di una risposta godetevi (si fa per dire) questo video con musichetta a tema. E notate bene che dove vedete neve sui sacchetti per terra vuol dire che questi erano già lì da "prima" che iniziasse a nevicare e che l'AMA non li ha rimossi, senza nessuna scusa.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.