martedì 14 febbraio 2012

Succede al X municipio...


Finalmente il consiglio del nostro municipio, bloccato da più di novanta giorni, si è riunito e i nostri amministratori hanno ricominciato a discutere di quelle infime piccolezze, quelle fastidiose rotture di scatole, che riguardano noi cittadini.

A quanto ci riferisce Marco Guercini di Roma Today che era presente al consiglio, pare che dei 22 punti all'ordine del giorno ne sono stati discussi solo due in circa quattro ore, con anche alcuni momenti di tensione. Molto gustoso, lasciateci almeno questa meschina soddisfazione, lo scontro tra il consigliere Antipasqua e il presidente Stelitano nel video (solo audio) in testa al post.

Si è parlato della revoca della delega all'assessore dei Lavori Pubblici Piero Latino a causa di un "aperitivo a sottoscrizione", Sandro Medici ha invece detto la sua sulla vicenda della casa a Prati portata in luce da un articolo de Il Tempo, è stato approvato l'affidamento delle zone di sosta tariffata a una certa AGA (strisce blu in arrivo?), e si sono ascoltate le spiegazioni del presidente Stelitano sul fatto che il consiglio non fosse stato convocato per così tanto tempo (tutto come da regolamento!)...


Insomma, un teatrino degno dei nostri rappresentanti politici che non smuove di una virgola i delicati equilibri interni, sia di maggioranza che di opposizione, ben spiegati in un interessante articolo su Abitare a Roma.Sempre sulla stessa testata, oggi c'è un ulteriore resoconto della riunione del consiglio, dove sono riportate anche le dichiarazioni di Medici, che nella sostanza addossa a giochetti interni al PD la responsabilità delle tensioni attuali.

...Rivolgendosi poi al Pd, il vero epicentro del sisma politico che sta terremotando la giunta di centrosinistra, ha detto pressappoco: o pensate di tirare a campare in questo modo traballante oppure superate al più presto le vostre divisioni per consentire all’attuale amministrazione di lavorare con lena rinnovata fino alle elezioni prossime venture. Decidetevi.

Rimane quello che ci riguarda più da vicino, quel consiglio municipale aperto sul tema dell'emergenza rifiuti da noi richiesto a gran voce e finito al ventiduesimo e ultimo posto di quella lista infinita di punti da discutere. Aspettiamo la conferma ufficiale, ma dovrebbe essere stata fissata finalmente una data, fra una decina di giorni. Cominciamo a prepararci...

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.