mercoledì 7 marzo 2012

Cassonetti pedonali


Ormai noi cittadini del Tuscolano Don Bosco dovremmo esserci abituati (se non si fosse capito, si parla sempre della solita peracottagine dell'AMA).

Li abbiamo visti darci "tecnologiche" buste di carta per raccogliere "l'umido" che regolarmente si sfondavano, li abbiamo visti fare le strisce per le piazzole di sosta per i loro camioncini in posti occupati dai loro stessi cassonetti (quando non addirittura dietro), e li abbiamo visti anche piazzare i cassonetti proprio sulle fermate dell'autobus. Ma questa dei cassonetti direttamente sulle strisce pedonali, in via Marco Papio all'angolo con piazza dei Tribuni, ci mancava.

Quale sarà la prossima intelligente trovata? Cassonetti piazzati davanti ai passaggi per disabili? All'AMA ne sarebbero capacissimi...

2 commenti:

  1. ciao questa non è opera dell'ama ma bensì di un cittadino io abito a via marco papio sopra ipercarni sono stati spostati questi cassonetti per toglievano 3 posti per le macchine io mi sono permesso di dire cosa stavano facendo e 2 persone non tanto buone mi anno risposto fatte i ..... perché noi dobbiamo parcheggiare la macchina sono stati spostati con il transpallet
    un saluto da Alfio

    RispondiElimina
  2. Grazie della testimonianza, Alfio.

    Scagioniamo l'AMA (per questa volta!) dall'aver deliberatamente piazzato i cassonetti sulle strisce. Ma rimangono forti le sue responsabilità nel non delimitare con chiarezza le zone dei cassonetti e soprattutto nel non provvedere in tempi rapidi a rimettere i cassonetti spostati al loro posto, come pure a non sostituire quelli rotti (spessissimo nelle manovre degli stessi compattatori) o addirittura bruciati, come invece dovrebbe in base alle competenze assegnate.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.