lunedì 30 aprile 2012

E' ancora emergenza rifiuti al Tuscolano Don Bosco


Era da un po' che non mostravamo quella che era la situazione rifiuti nel quartiere, ma le immagini sono ancora una volta eloquenti (cliccare qui per le foto a tutto schermo). E' bastata una breve passeggiata ieri pomeriggio fra le vie Claudio Asello, Lucio Mummio, Calpurnio Fiamma, Calpurnio Pisone e altre per accorgersi che nulla è cambiato e che i cumuli di rifiuti continuano a formarsi fuori dai cassonetti strapieni come sempre.

Nel consiglio municipale aperto del 27 marzo l'AMA, per bocca di un suo dirigente, aveva preso due impegni precisi: raddoppiare "entro maggio" il numero dei cassonetti neri per metterli dove adesso non ce n'è neanche uno e aprire un tavolo di confronto con gli amministratori del municipio e, importantissimo, con noi cittadini.

Di tutto questo non c'è traccia. E allora, o l'AMA sta venendo meno ai suoi stessi impegni oppure in municipio c'è qualcuno che non sta facendo il suo dovere chiedendo conto di questo ritardo o, peggio, addirittura boicottando il ritorno di quei cassonetti che risolverebbero almeno in parte l'emergenza causata dal misto duale.

Sarebbe davvero grave se scoprissimo che c'è chi cerca di far saltare quello che abbiamo faticosamente conquistato. E' per questo che continuiamo a far pressione, perché qualcuno dei nostri amministratori si degni di darci una risposta. Nel frattempo, ve ne sarete accorti dalla puzza in aumento quando si passa accanto ai cassonetti, comincia a far caldo.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.