venerdì 8 giugno 2012

Cani al guinzaglio


Il padrone di questa bestiola deve essersi distratto un attimo, quel tanto da permettergli di farsi uno spuntino pomeridiano sventrando sacchetti e rovistando in quello che viene lasciato attorno ai cassonetti nel nostro quartiere. Meglio lui, forse, che ratti e piccioni. Ma il problema igienico sanitario resta comunque tutto.

Nel caso specifico siamo in piazza dei Consoli. Ma è bastata una breve passeggiata ieri pomeriggio per incontrare, come al solito, e fotografare un sacco di situazioni limite. Dimostrazione, più di mille discorsi, che il problema immondizia al Tuscolano è tutt'altro che risolto...

Nella foto qui di seguito come si presentava ieri verso le cinque del pomeriggio via Claudio Asello. Finanche passabile in confronto alle montagne di rifiuti mostrate in quel punto in passato.


Ma è bastato spostarsi di un centinaio di metri scarsi, in via Ponzio Cominio, uno dei punti dove non è stato rimesso nemmeno un cassonetto nero, per trovare questa scena.


Scenario devastante che, lo ribadiamo, è comune a tutto il quartiere. Questo è, infatti, quello che c'era in piazza San Giovanni Bosco.


Ma per tornare al punto dal quale avevamo cominciato questo tour, in quella stessa piazza dei Consoli mostrata all'inizio ma in un punto diverso, questo è quello che trova un cittadino che vuole liberarsi dei propri rifiuti.


E nel frattempo l'Ama continua a non rispettare i suoi stessi impegni, e i politici e gli amministratori del comune e del nostro municipio, da bravi struzzi, continuano a far finta di nulla.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.