lunedì 24 settembre 2012

Festa di Fine Estate - Luci e Ombre


E' necessario fare una premessa. Questo blog si è spesso occupato di feste e iniziative pubbliche sul nostro territorio, anche in maniera fortemente critica quando è stato necessario. E allora, proprio per non inficiare una credibilità (speriamo) costruita nel tempo, non ci si può esimere dal parlare anche di quella festa che si è appena conclusa presso la Torretta di piazza dei Consoli soltanto perché i loro organizzatori sono da tempo nostri amici.

In breve sintesi possiamo dire che nella festa di quest'anno sono state tante le cose buone, tanta la buona volontà, ma anche tanti errori, soprattutto da inesperienza, che hanno creato fastidiose situazioni. In questo post ne parleremo in dettaglio, a cominciare da quelle che ci sono piaciute di meno.

Ombre

Tante bancarelle, un'ottantina, sicuramente troppe, che hanno chiuso ogni spazio limitando i movimenti e creando delle pericolose strettoie (arrivando persino a coprire la visuale delle uscite) e debordando nelle zone dove si svolgevano gli eventi.

L'ingresso da via Claudio Asello visto dai due lati


Oltre a quelle su via dell'Aeroporto, altre bancarelle  sono state piazzate proprio ai piedi della Torretta, che si è ritrovata così chiusa fra un camion di dolciumi e il furgone di uno "zozzone" (i romani sanno di che si tratta) e il suo tanfo. Uno scenario avvilente, di vero degrado portato dentro la storica torre, ridotta a sfondo per una squallida sagra paesana.


Inutile girarci attorno. La parte "commerciale" ha finito per prendere il sopravvento su quella "culturale". E' vero anche che per riuscire a fare le festa servivano soldi (che non sono venuti dai vari enti comune, regione, provincia, municipio il cui patrocinio è stato chiesto a titolo gratuito) ed era quindi necessario rivolgersi ad altre fonti. Ma vedendo l'accozzaglia che ha invaso la torretta appare chiaro che qualcuno ha visto nella festa solo l'occasione per farci un proprio profitto personale e ha voluto approfittarsene biecamente.

Bancarella con coltelli, caschi, e armi varie (non tutte dei semplici giocattoli)

E non si parla qui degli organizzatori di Vie e Piazze Storiche di Cinecittà, tantomeno degli anziani del CSA La Torretta, meno che mai dei tanti ragazzi volontari che si sono impegnati senza risparmio perché tutto andasse per il meglio o dei tantissimi benemeriti commercianti del quartiere che hanno contribuito in cambio di un logo sui manifesti alla festa. Anzi, è proprio il loro impegno, la loro dedizione al quartiere, la prima vittima dell'interesse di quei qualcuno (i bancarellai e chi ne gestiva il numero) volto al solo profitto.


Sicuramente occorrerà da parte degli organizzatori una riflessione profonda su quello che non ha funzionato, sulle ingenuità e sulle sottovalutazioni che ci sono state, perché sia di esperienza per la prossima edizione. Non per forza si devono fare tante iniziative se poi il prezzo da pagare è così alto.

Luci

Ad ogni modo la festa è stata un grande successo.


Era difficile replicare la buona impressione fatta con la festa dell'anno scorso, eppure ci si è riusciti con un programma variegato e tanti eventi su misura. Si è passati dall'animazione per i bambini alle esibizioni di wrestling che hanno interessato quelli più cresciutelli, dai concerti della banda dei Vigili del Fuoco a quello de I Camaleonti che hanno soddisfatto i più "romanticoni". E grande interesse hanno suscitato le foto storiche del quartiere esposte nella Torretta, oltre alle mostre degli artisti dello stesso centro anziani e a tanto, tanto, tanto altro.


E sono state svariate migliaia le persone che sono intervenute durante i tre giorni della festa. Come pure sono stati tantissimi quelli che nei giorni scorsi sui loro profili facebook hanno commentato in maniera più che positiva gli eventi a cui hanno assistito corredandoli di tante foto e filmati e dimostrando, se ce ne fosse bisogno, la fame che c'è nel nostro quartiere di occasioni per divertirsi e di partecipare, fosse anche a una sagra paesana.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.