venerdì 9 novembre 2012

Pericolo Cartellone in viale Nobiliore


Si sperava di essercene liberati a luglio scorso. E invece eccoci di nuovo a parlare di quel cartellone pubblicitario piazzato in viale Marco Fulvio Nobiliore, all'altezza del numero 67, che è tornato più ingombrante, ma soprattutto più pericoloso di prima.

A luglio era bastato segnalare il problema e mostrando notevole sensibilità gli stessi committenti della pubblicità esposta, quelli di Diagnostica Nobiliore, avevano prontamente fatto rimuovere il loro pannello. Era, purtroppo, rimasto il palo. Ed era facile quindi supporre che i suoi gestori avrebbero tentato nuovamente di utilizzarlo.

Ma l'assurdo di questa volta è che rendendosi conto anche loro che la particolare conformazione del marciapiede in quel punto lasciava gli spuntoni metallici del palo troppo in basso i gestori hanno provveduto a fare un rattoppo aggiungendo un pezzo di tubo come prolunga con una saldatura piuttosto approssimativa.


Guardare per credere. Quel pesante cartellone (di 1,80x1,60 o giù di lì) si regge su un supporto malamente incastrato e saldato peggio, a cui è stato aggiunto un bullone di traverso per non far fare gioco. Una pecionata di lavoro che ha aggiunto l'ulteriore rischio che alla prima raffica di forte vento il pannello si stacchi e se ne venga giù (sperando che in quel momento non ci siano malcapitati di passaggio).


Impossibile, poi, sapere se effettivamente quel cartellone è regolare, come diceva una pecetta adesiva fotografata a luglio e adesso scomparsa, oppure abusivo. Anche perché il numero di cellulare che è indicato sul pannello non corrisponde a nessuna agenzia fra quelle rintracciabili in rete.


Noi continuiamo a segnalare queste situazioni di pericolo perché le abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni. Ma ad altri tocca il compito di vigilare e impedire questi abusi. Basterebbe loro una camminata per le strade del quartiere per accorgersi di tante cose che non vanno. Ma lo faranno...?

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.