lunedì 17 dicembre 2012

Ma quanti ce ne sono...?


Ancora una segnalazione di un lettore che ci parla di tutto un complesso di edifici con tetti e/o cornicioni in eternit nel tratto compreso fra via Calpurnio Pisone 96 e viale Marco Fulvio Nobiliore 151, dal lato di via Papiria.


Le foto in dettaglio mostrano bene quelle tegole, con pochi dubbi sul materiale usato. E se anche apperentemente (o almeno a distanza) sembrano in buono stato, si possono notare in alcuni punti delle piccole rotture o addirittura dei rattoppi (cliccare sulle foto per ingrandirle) che stanno proprio a indicare che in quei punti il materiale non è più coeso e che quindi potrebbe rilasciare nell'aria fibre di asbesto.


Poco altro da aggiungere. Se quello è eternit (continuiamo sempre a considerarla un'ipotesi in attesa di conferme, magari dagli stessi inquilini di quegli stabili) va rimosso al più presto, prima che il suo deterioramento diventi troppo avanzato. E non dopo, quando sarebbe ormai troppo tardi, almeno per qualcuno.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.