domenica 12 maggio 2013

Per Giorgiana, oggi più che mai



Oggi, trentasei anni fa, veniva uccisa Giorgina Masi, da tutti chiamata Giorgiana. Uccisa per calcolo da chi aveva interesse in quel momento storico ad alzare la tensione. A lei va il nostro pensiero, perché non si dimentichi mai da quale parte vengono l'odio e la violenza.

E poi primavera, e qualcosa cambiò
Qualcuno moriva, e su un ponte lasciò
Lasciò i suoi 20 anni e qualcosa di più...
(Bologna 77, Stefano Rosso)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.