venerdì 9 agosto 2013

I nonni di piazza dei Consoli


L'hanno chiesto loro di essere chiamati così, i nonni di piazza dei Consoli, quelli che ieri sera di fronte al degrado della loro piazza hanno deciso di rimboccarsi le maniche e di provvedere alla sua pulizia.

Il loro intento era certamente quello di rendere praticabile quello spazio per tutti, ma anche di denunciare pubblicamente quella che era ed è la realtà di quella piazza, dove il servizio di pulizia è sempre insufficiente, con cartacce e bottiglie in giro e giardini poco curati, luogo di accumulo di sporcizia varia.


E' necessario che chi di dovere intervenga, sia per tenere la piazza pulita e sia per la cura dei giardini. Ma soprattutto c'è bisogno che da parte dell'AMA e del comune di Roma ci sia una verifica costante sulla qualità del lavoro fatto, perché sono arrivate più volte testimonianze di sciatteria e di frettolosità da parte degli operatori incaricati durante i loro interventi.

Piazza dei Consoli è luogo d'incontro del quartiere. Tenerla pulita serve a renderla viva. Per questo è importante intervenire, per renderla uno spazio il più gradevole possibile. Un posto dove si possa camminare, sedersi alle panchine e anche giocare in piena serenità.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.