lunedì 7 ottobre 2013

Reale patrocinio o solita furbata?


Qui i conti non tornano. Ma davvero il nostro municipio ha dato il patrocinio a una mera attività commerciale? Perché questo è quello che dovrebbe significare quel logo SPQR nella parte alta della locandina con la scritta Roma Capitale Municipio Roma VII: che qualcuno ha presentato domanda e qualcun altro l'ha approvata.

E i conti non tornano perché sul sito del comune di Roma leggiamo che i patrocini vengono concessi:

...a soggetti pubblici e privati per iniziative dirette a perseguire il pieno sviluppo della persona umana nonché la valorizzazione e la promozione della cultura, delle arti e della scienza del territorio.

Ma qui stiamo parlando di una banale palestra privata con accompagnamento musicale, niente a che vedere con la cultura o con la valorizzazione del nostro territorio. Se quindi quelli di Zumba sono considerati degni di patrocinio allora dovrebbero esserlo anche tutte le altre attività commerciali, ivi comprese quelle dell'ultimo fruttarolo del quartiere, perché con tutte le vitamine che fornisce al "pieno sviluppo della figura umana" è il minimo riconoscimento che gli si possa dare.


E' possibile anche che quel logo sia stato messo lì "con faciloneria" (per non dire altro) dai gestori della ballopalestra. Ma già almeno in un'altra occasione il nostro municipio (allora era il MuniX) aveva dimostrato tutta la sua "faciloneria" (sostituite il termine con l'epiteto che preferite) concedendo nel 2011 il patrocinio all'Oktoberfest a Capanelle, cioè a una iniziativa prettamente commerciale che al massimo celebrava la cultura tedesca e una bevuta di birra in compagnia (e non di vino dei castelli).

Ovviamente non c'è modo per noi, da semplici cittadini, di controllare la validità di quel patrocinio senza recarci in municipio e scoprire la procedura burocratica necessaria o implorare il politico di turno di farlo per noi. Per cui, in attesa che qualcuno ce lo chiarisca in via più o meno ufficiale, ci limitiamo a porci degli interrogativi: reale e pretestuoso patrocinio o solita furbata?

2 commenti:

  1. E' assurdo che non ci sia un elenco delle manifestazioni patrocinate, dove poter controllare e verificare la veridicità di chi usa il nome del municipio. Basterebbe poco, un elenco aggiornato online. Se il municipio avesse dato veramente il patrocinio ad un'attività del genere, a fini di lucro, oltre che scandalizzarsi, bisognerebbe chiedere un'inchiesta per capire cosa c'è sotto, andando ad interrogare la persona del municipio che si occupa di queste cose.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.