giovedì 16 gennaio 2014

AMA, datti una mossa


Mister blu, la definizione che ha dato un'amica di questo blog al responsabile dei cassonetti rovesciati, in bilico o messi di traverso (quasi sempre quelli del multimateriale che sono, per l'appunto, blu), continua a imperversare. Non così fa l'AMA per rimediare ai danni di quello che probabilmente è uno degli autisti dei suoi compattatori (o sono più di uno?). E così i cassonetti rimangono rovesciati nelle strade per giorni e giorni.

Infatti, è ancora per terra quello segnalato ben sette giorni fa in viale Marco Fulvio Nobiliore. Con in più il paradosso (vedere il foto confronto) che da vuoto che era ora appare pieno, perché i cittadini "coscienziosamente" hanno continuato a utilizzarlo...

Nella prima foto, di sette giorni fa, il cassonetto vuoto; nella seconda, di ieri pomeriggio, lo stesso cassonetto pieno

Ma non è l'unico cassonetto in quelle condizioni. Anche in via Scribonio Curione (la segnalazione ci arriva da Letizia) ce n'è un altro rovesciato, ormai da tre giorni. E anche lì non c'è traccia di intervento da parte dell'AMA.


Nel frattempo, oggi, in consiglio municipale si discute di fantasmagoriche, complessissime e costosissime proposte di differenziata di cui l'AMA dovrebbe incaricarsi. Quella stessa AMA che non è in grado di tirar su nemmeno due cassonetti rovesciati.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.